rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Presa di posizione

Meloni: "No a proporzionale, a noi conviene ma ammazzerebbe Italia"

La leader di Fratelli d'Italia spiega perché rinuncerebbe al proporzionale che, sondaggi alla mano, la avvantaggerebbe

"Fratelli d’Italia rimane contrario al proporzionale e non per interesse”. Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni da Milano. La senatrice non si nasconde dietro un dito e sa benissimo che un sistema elettorale proporzionale favorirebbe il suo partito che, nei sondaggi elettorali, è primo nel Paese. 

"Se vedete le proiezioni, - prosegue Meloni - Fdi eleggerebbe più parlamentari con il proporzionale, ma io non eleggo tre parlamentari in più ammazzando l'Italia". E’ inutile negare che per lei sarebbe un vantaggio. Per questo non è banale che Meloni abbia rimarcato la sua contrarietà al proporzionale.

"Chi vota il proporzionale - ha aggiunto Meloni - sa che farlo è un tentativo di consegnare definitivamente questa nazione alla ingovernabilità. Io penso che chi oggi si assume la responsabilità di votare il proporzionale domani gli italiani se lo dovrebbero ricordare. Perché è gente che sta cercando di difendere la sua possibilità di eleggere un parlamentare in più sulla pelle del loro futuro e destino".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meloni: "No a proporzionale, a noi conviene ma ammazzerebbe Italia"

Today è in caricamento