rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Verso il voto

Elezioni europee 2024, Mentana lancia il confronto tv con tutti i leader: sì di Conte e Salvini

Manca poco più di una settimana all'atteso faccia a faccia tra la presidente del Consiglio e la segretaria del Pd su Rai1. Ma anche Mentana prova a organizzare un confronto tra tutti i leader su La7

Manca poco più di una settimana all'atteso confronto pre-elezioni europee tra la presidente del Consiglio Giorgia Meloni e la segretaria del Pd Elly Schlein: si svolgerà giovedì 23 maggio nel corso della trasmissione 'Porta a Porta' di Bruno Vespa. Sarà ricordato come il primo dibattito tv nella storia della politica italiana tra due donne leader. Curiosamente, né Meloni né Schlein siederanno nell'emiciclo di Strasburgo, i loro nomi sono a capo delle liste, ma sono puramente indicativi come leader dei partiti. 

Ma ci potrebbero essere altri confronti prima del voto, non solo tra Schlein e Meloni: "D'intesa con i vertici di La7 ufficializzo la proposta di due confronti televisivi tra i leader delle liste in lizza per le elezioni europee dell'8 e 9 giugno - rende noto il direttore del TgLa7 Enrico Mentana sui suoi profili social -. I confronti avranno luogo mercoledì 5 e giovedì 6 giugno alle 21.20: prendendo l'ultimo sondaggio Swg divulgabile, quello del 23 maggio, riserveremo la serata del 6 giugno ai rappresentanti delle liste maggiori. Questa la proposta, attendiamo le risposte".

"Accetto la proposta del direttore Enrico Mentana di partecipare a un confronto tra tutti i leader in vista del voto del 8 e 9 giugno. È una modalità - sottolinea Conte - che rispetta il principio di parità tra le forze politiche e non regala a nessuno indebiti vantaggi. Ringrazio lui e La7 per offrire alla politica un confronto plurale e coerente con lo schema delle elezioni europee, che prescindono come noto da ogni dinamica di coalizione e di maggioranza/opposizione". "La proposta de La7 - va avanti l'ex premier - offre alle forze politiche la possibilità del confronto con la presidente del Consiglio, cosa che in un confronto solo a due e riservata unicamente a una singola forza politica lede il principio di parità. La Rai è ancora in tempo per fare altrettanto, ed anche in quel caso ovviamente il MoVimento 5 Stelle ci sarà. Non ci sottraiamo mai al confronto purché avvenga nel rispetto delle regole e dei cittadini".

''Matteo Salvini è disponibile a fare confronti ovunque e con chiunque, con serietà e regole chiare'', fa sapere la Lega, dopo l'offerta di Enrico Mentana.

Non più solo europee: così le elezioni di giugno possono cambiare la politica italiana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee 2024, Mentana lancia il confronto tv con tutti i leader: sì di Conte e Salvini

Today è in caricamento