rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Le notti di Arcore / Milano

Michelle racconta tutto: "Ho visto Ruby fare sesso con Berlusconi"

Una delle testimoni chiave del processo in cui è imputato l'ex premier rilascia un'intervista choc all'Espresso: "Ho visto tutto. Il Cavaliere ha avuto almeno un rapporto sessuale con la marocchina quando era minorenne"

"Ho visto tutto. Il Cavaliere ha avuto almeno un rapporto sessuale con la marocchina quando lei era minorenne. E l'ha pagata cinquemila euro. Lei gli piaceva proprio perché era giovanissima".

Inizia così l'intervista che Michelle Conceicao, uno dei personaggi chiave del processo Ruby, ha concesso al settimanale L'Espresso.

Ed è proprio la bella Michelle a confermare che "ai giudici dirà tutta la verità, anche se Silvio mi ha fatto pressioni per 'fare la brava' in tribunale". Rientrata dal Brasile in Italia proprio per deporre al processo contro Berlusconi, il racconto di Michelle si riferisce alla notte del 25 aprile 2010 ad Arcore. Tra le 'ospiti' dell'allora 73enne premier la diciassettenne Ruby.

"Sono stanca di vivere in un mondo di bugie" ha confidato Michelle al giornalista Paolo Biondani. "Mentre ero a Rio tutti ridevano di Berlusconi perché ha detto che mantiene tutte le sue ragazze. Trattavano anche me da mantenuta. Che vergogna. Sono l'unica che non ha preso soldi, eppure solo io ho questo marchio. La Nicole è "consigliere regionale", le altre sono "ballerine": nessuno le chiama prostitute. Adesso basta. Ho deciso: voglio andare in tribunale a dire tutta la verità". 

E alla domanda - lapidaria - "è vero o no che Berlusconi ha pagato per andare a letto con la ragazza allora minorenne?" Michelle risponde: "Certo che è vero. Io ero lì. Ad Arcore ci andavo anch'io. E da molto prima di Ruby".

Quindi Michelle racconta la scena di cui è stata testimone: "Quella notte, come sempre, Berlusconi ha scelto con chi andare in camera. Tra le ragazze in quei momenti c'è molta competizione. Anche perché quelle che si fermano per la notte prendono cinquemila euro o anche di più, le altre mille o duemila al massimo. Ruby era già stata ad Arcore e ci sperava molto. Invece quella notte il presidente ha voluto solo Barbara Guerra. La porta della camera era socchiusa. Io ero nella stanza vicina, con altre ragazze. C'era anche Ruby, era riuscita a inserirsi anche lei. Sbirciavamo di nascosto. E ridevamo tra di noi: guarda lei come finge... A un certo punto non si sente più niente. La Barbara esce: "Si è addormentato". Io scoppio a ridere. E intanto Ruby, più veloce delle altre, s'infila dentro e chiude la porta".

E, alla fine, Ruby uscirà "con una busta con cinquemila euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michelle racconta tutto: "Ho visto Ruby fare sesso con Berlusconi"

Today è in caricamento