Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica Italia

Migranti, Minniti: "Una emergenza che durerà almeno vent'anni"

"Accoglienza diffusa l'unica alternativa per governare i flussi". Lo ha sostenuto il ministro dell'Interno Marco Minniti spiegando come il terrorismo sia figlio della mancata integrazione. "Sconti" sul permesso di soggiorno: costeranno da 40 a 100 euro

"L'immigrazione è un fenomeno che durerà almeno per i prossimi venti anni". Lo sostentiene il ministro dell'Interno Marco Minniti in visita a Lucca spiegando come l'accoglienza diffusa sul territorio sia l'unica alternativa per governare i flussi. "Questa è la scelta che abbiamo fatto in accordo con i sindaci e con l'Anci. Bisogna puntare su una capacità di accoglienza - ha proseguito - che non sia più legata all'esistenza dei grandi centri di accoglienza. L'obiettivo che io mi sono posto e' quello del superamento dei grandi centri di accoglienza".

"Una grande democrazia come l'Italia - ha aggiunto - questi fenomeni non li deve inseguire, ma deve saperli governare. Innanzitutto affrontando questi problemi da dove vengono. Per molti anni si è detto che bisognava intervenire in Libia. Ecco, noi in Libia siamo intervenuti. Abbiamo fatto un accordo con quel paese perché oltre il 90 per cento delle persone che arrivano in Italia dal mar Mediterraneo passano per la Libia".

Minniti: "Il terrorismo figlio della mancata integrazione"

L'equazione "immigrazione uguale terrorismo" per Minniti è "sbagliata". "C'é, invece un rapporto fra terrorismo e mancata integrazione. Se voi guardate ai protagonisti degli ultimi attacchi terroristici, questi non sono ragazzi o uomini che provengono dalla Siria. I terroristi sono figli dell'Europa e sono figli di una mancata integrazione. Se non capiamo questo, noi dimostriamo di non essere attenti ne' al nostro presente ne' al nostro futuro". 

E sulle organizzazioni criminali che speculano sui viaggi in mare, il ministro ha rimarcato: "Se qualcuno mi chiedesse oggi chi è più da condannare fra un terrorista e un trafficante di essere umani, risponderei che sono da condannare entrambi in egual misura. Entrambi vanno condannati - ha poi spiegato - perché nessuno di loro ha rispetto per la vita umana. I terroristi la cancellano, i trafficanti di uomini la usano come merce di scambio". 

Permessi di soggiorno con lo "sconto"

In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto del ministero dell'Economia che fissa i nuovi importi per il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno a carico degli stranieri. Il contributo sarà di euro 40 per i permessi di soggiorno di durata superiore a tre mesi e inferiore o pari a un anno; di euro 50 per i permessi di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a due anni; di euro 100 per il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo e per i dirigenti e i lavoratori specializzati richiedenti il permesso di soggiorno. 

E' una conseguenza della sentenza del Consiglio di Stato del 26 ottobre 2016 che aveva stabilito che fosse disapplicata, per effetto della sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea del 2 settembre 2015, la disposizione del comma 2-ter dell'art. 5 del decreto legislativo n. 286 del 1998, nella misura in cui fissa gli importi dei contributi richiesti per tutti i permessi di soggiorno da un minimo di euro 80 ad un massimo di euro 200, "in quanto costituenti nel loro complesso un ostacolo, per il loro importo eccessivamente elevato, ai diritti conferiti ai cittadini stranieri richiedenti i permessi UE di lungo soggiorno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, Minniti: "Una emergenza che durerà almeno vent'anni"

Today è in caricamento