Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

"150mila migranti in Puglia": Emiliano lancia l'sos

La chiusura del confine sloveno al passaggio dei migranti ha provocato un effetto domino negli Stati a sud. E il governatore pugliese lancia l'allarme: "Probabile che ci sia un gran numero di arrivi"

Migranti a Lampedusa

La rotta dei Balcani è ufficialmente chiusa. La chiusura del confine sloveno al passaggio dei migranti, in vigore dalla mezzanotte, ha provocato un effetto domino negli Stati a sud. Come annunciato ieri da Lubiana, tutti i confini del paese sono ormai aperti solo a persone con passaporti regolari, ma non ai migranti. La misura è stata immediatamente imitata da Croazia, Serbia e Macedonia, lasciando bloccati in Grecia 40mila profughi. A Idomeni, al confine con la Macedonia, sono in attesa in più di 13mila persone in una situazione di grave disagio, aggravata da fango e pioggia battente.

Di certo la chiusura dei Balcani al flusso dei profughi avrà ripercussioni significative anche sul nostro Paese. E serpeggia un dubbio: i centri di accoglienza e in generale la macchina organizzativa del settore saranno in grado di affrontare quest’ondata? Anche tra le istituzioni i dubbi sono tanti. Il problema è che al momento c’è un "buco albanese". Il rischio che i flussi migratori proseguano su altre traiettorie riguarda anche l’Italia. “Probabile che in Puglia ci sia un grande arrivo di migranti – ha detto il governatore Michele Emiliano a Otto e mezzo su La7 – 150 mila persone rischiano di arrivare insieme questa estate. Siamo in attesa di ricevere indicazioni dal governo”.

L’accordo europeo applicato nei Balcani prevede che passa solo chi ha i documenti in regola e chiede l’ingresso in Europa: da lì dovrebbe partire lo scambio, con l’Europa che rimanda in Turchia gli illegali. Per ogni "illegale" che la Turchia si riprende, ce ne manderebbe uno "legale". A quel punto rimarrebbe solo una frontiera aperta per gli illegali: la costa albanese (a pochi chilometri dalla Puglia). Ma se con l’Albania si applicasse lo stesso criterio della Turchia (con tanto di soldi europei), il rischio degli illegali in Puglia potrebbe sgonfiarsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"150mila migranti in Puglia": Emiliano lancia l'sos

Today è in caricamento