rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Lavoro / Carbonia-Iglesias

Geologi al fianco dei minatori del Sulcis: "L'Italia ha le materie prime che importa"

Il presidente del Consiglio nazionale dei geologi, Gianvito Graziano, porta la sua solidarietà ai minatori del Sulcis: "Siamo al fianco dei lavoratori, assurdo importare dalla Cina materie prime che abbiamo nel nostro sottosuolo"

Tra i molteplici attestati di solidarietà che in queste ore stanno giungendo ai minatori del Sulcis che da quattro giorni stanno occupando la miniera di Nuraxi Figus, spicca quello dei geologi.

"Siamo al fianco dei lavoratori del Sulcis. In Italia abbiamo materie prime che invece preferiamo importare dalla Cina. E' necessaria una serena riflessione sulla possibilità di tornare ad estrarre le nostre materie prime''.

E' quanto auspicato dal presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi Gianvito Graziano nel rilevare come il Paese abbia ''perso la capacità di investire, soprattutto nell'industria mineraria, ma anche in quella estrattiva. Siamo rimasti al palo, anche in un momento di forte crisi economica, rispetto al resto dell'Europa, che invece fonda buona parte delle proprie economie e basa i propri investimenti sulle materie prime".

"In Italia il fatturato per i soli comparti dei materiali lapidei e della sabbia - ha continuato Graziano - ha sfiorato nel 2010 i 4 miliardi di euro, circa l'1% del Pil". La Comunità europea, precisano i geologi, ha individuato 14 materie prime strategiche, molte delle quali hanno un utilizzo diretto nell'innovazione tecnologica e soprattutto nell'industria hi-tech.

Tra queste c'è l'antimonio, di cui è ricca la Toscana, ma in Italia preferiamo importarne il 90%, soprattutto dalla Cina, che ne ha attualmente il monopolio.

"Eppure l'Italia - secondo Graziano - con i suoi giacimenti potrebbe attestarsi ai primi posti della produzione mondiale, se solo decidesse di estrarlo. Mettiamo mano ad una legge quadro nazionale - ha concluso - che abbia compiti di coordinamento di tutte le legislazioni regionali, come peraltro ci è già stato raccomandato dalla Comunità europea".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Geologi al fianco dei minatori del Sulcis: "L'Italia ha le materie prime che importa"

Today è in caricamento