Martedì, 2 Marzo 2021
Il caso / La Spezia

"L'omosessualità è un comportamento a rischio Covid-19"

Il caso in Liguria, denunciato dal consigliere regionale Ferruccio Sansa: "Ci augureremmo che fosse un fake e invece..."

Il modulo dell'Asl5 spezzina

Nel modulo per accedere alla vaccinazione Covid-19 fornito dalla Asl5 di La Spezia a un cittadino sono elencate trenta categorie di persone. Tra i soggetti con "comportamenti a rischio", al punto numero dieci del documento sono stati inseriti anche gli omosessuali, insieme a tossicodipendenti e ai "soggetti dediti alla prostituzione". No, non è una fake news. La denuncia arriva da Ferruccio Sansa, ex candidato alla presidenza della regione Liguria e oggi consigliere regionale.

Gli omosessuali "soggetti con comportamento a rischio" nel modulo per accedere al vaccino in Liguria

"Ci augureremmo che fosse un fake - ha scritto Ferruccio Sansa sulla sua pagina Facebook, in una nota firmata insieme agli altri due consiglieri regionali Selena Candia e Roberto Centi -. Per questo abbiamo cercato di chiedere informazioni all'Asl5: dopo 13 telefonate senza risposta - compresi l'ufficio relazioni con il pubblico e il servizio covid-19 - finalmente l'ufficio igiene pubblica e vaccinazioni ci ha risposto:'Sì, conosciamo quel foglio, ma l'ha fatto un altro ufficio'".

Per questo i tre consiglieri chiedono alla regione, all'Asl5 spezzina e ad Alisa (la nuova azienda sanitaria ligure che ha sostituito Ars) "come sia stato possibile inserire - senza la benché minima evidenza scientifica - una libera scelta personale tra i comportamenti a rischio".

omosessuali modulo vaccino liguria-2

EDIT ore 16,46: "È lo stesso ministero della Salute nelle sue linee guida ad "aver incluso gli omosessuali tra i 'soggetti con fattori di rischio' per le priorità delle vaccinazioni anti covid", riferisce il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti dopo una prima indagine interna della Asl. "È emerso che l'errore deriva dal copia-incolla delle linee guida ministeriali. Ovviamente questo moltiplica lo sbaglio, certamente non lo cancella. Altrettanto ovviamente consolida il mio giudizio circa l'incapacità, insipienza, malafede di certa opposizione in regione che pur di sparare fango non si premura di accertarsi e approfondire".

Poco dopo è arrivato il chiarimento del ministero: "Per il ministero della Salute sono solo i comportamenti a determinare il rischio, non certo l’orientamento sessuale delle persone. Il modulo interno della Asl 5 di La Spezia riporta erroneamente, come chiarito dalla stessa Asl, un vecchio documento usato per le donazioni di sangue. La riproposizione in documenti ministeriali di vecchie e superate formulazioni verrà immediatamente corretta".

EDIT ore 14,18: Il presidente e assessore alla Sanità della Liguria Giovanni Toti "stigmatizza e condanna fermamente quanto accaduto in Asl5, in relazione alla comunicazione, fortemente discriminatoria, per l'accesso alla fase2 della campagna di vaccinazione anti Covid-19". Si legge in una nota. "Si tratta di un errore inaccettabile" e per questo il presidente Toti "ha dato immediatamente mandato alla Asl5 di ritirare la comunicazione e agli uffici di avviare un'indagine per individuare le responsabilità e adottare provvedimenti disciplinari".  

"Mi scuso per l'errore con la comunità Rainbow ligure". Lo ha detto il direttore generale dell'Asl5 Paolo Cavagnaro, contattato dall'ANSA. Il numero uno dell'azienda sanitaria spezzina ha così risposto alla richiesta di spiegazioni sul modulo per le vaccinazioni Covid, nel quale si equiparavano omosessualità, prostituzione e tossicodipendenza alle categorie a rischio". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'omosessualità è un comportamento a rischio Covid-19"

Today è in caricamento