rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
ECONOMIA

Monti: "Cederemo il nostro patrimonio pubblico"

Il presidente del Consiglio esclude una nuova manovra economica, incassa i complimenti del ministro delle Finanze tedesco e annuncia la vendita di proprietà dello Stato

BERLINO - Dopo aver annunciato "l'operazione crescita" con un discorso in Parlamento, il premier Mario Monti è volato ieri in Germania, a Berlino, per ricevere il premio "Responsible Leadership Award". Il filo conduttore dei colloqui internazionali del premier è sempre lo stesso: la difficile situazione economica dell'Eurozona e le criticità italiane.

"CESSIONE BENI PUBBLICI" - "Monti è l'uomo giusto al posto giusto e l'Europa ha bisogno che l'Italia sia forte", ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schauble. E il Professore ha precisato che "bisogna continuare l'opera correttiva sui conti pubblici, anche se non sarà necessaria una nuova manovra dopo gli interventi di dicembre 2011". Poi lancia un messaggio sulla nuova strategia del governo: "Abbiamo predisposto veicoli, fondi mobiliari e immobiliari, attraverso i quali convogliare in vista di cessioni, attività del settore pubblico, prevalentemente a livello regionale e comunale. Non solo non escludiamo la cessione di quote dell'attivo del settore pubblico, ma la stiamo preparando e presto seguiranno degli atti concreti". Si tratterebbe quindi dell'opportunità di avere un ritorno economico dai servizi pubblici locali e dalle municipalizzate, attraverso la cessione di quote dell'attivo.

OGGI L'INCONTRO CON HOLLANDE - L'attività diplomatica europea, intanto, è incessante. Prima visita ufficiale in Italia da Presidente della Repubblica francese per Francois Hollande, oggi a Roma per incontrare il Presidente del Consiglio Mario Monti e il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il bilaterale di Governo Italia-Francia è in programma dalle 16 a palazzo Chigi. Al termine, Monti e Hollande terranno una conferenza stampa congiunta. Nel tardo pomeriggio il presidente francese salirà al Quirinale per incontrare il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, con il quale incontrerà nuovamente la stampa, al termine del colloquio. La visita ufficiale del Presidente francese si concluderà, infine, sempre al Quirinale con la cena di Stato offerta da Napolitano in suo onore. Presenti Monti e le alte cariche insieme a molte personalità.

INCONTRO CON GERMANIA, SPAGNA E FRANCIA A ROMA - Già in programma, fra soli otto giorni, il successivo ritorno di Hollande a Roma. Venerdì 22 Giugno è nuovamente atteso da Monti con la Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Primo Ministro spagnolo Mariano Rajoy per il quadrilaterale Ue voluto e organizzato dal Premier italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti: "Cederemo il nostro patrimonio pubblico"

Today è in caricamento