rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Grandi opere / Venezia

Il Mose di Venezia vittima dei tagli, l'opera slitta al 2016

La mancanza di liquidità e i finanziamenti con il contagocce con ogni probabilità porteranno a uno stop dei lavori e a un posticipo del varo. All'appello mancano un miliardo e 200 milioni

Il Mose di Venezia vittima della crisi. Tagli su tagli, e così la Grande opera non sarà terminata nel 2014 ma addirittura nel 2016.

La notizia arriva dal quotidiano Il Gazzettino per il quale "non basteranno nemmeno i prestiti ponte delle banche" a cui il Consorzio Venezia Nuova, soggetto attuatore del progetto, si è affidato per compensare l'arrivo, o meglio il non arrivo, dei finanziamenti.



SI ALLUNGANO I TEMPI - I cantieri della grande opera saranno dunque costretti a uno stop. A breve dovrebbe essere stialato un nuovo cronoprogramma in cui si fissa la fine dei lavori per il 2016, con due anni di ritardo rispetto a quanto precedentemente preventivato. 

LE CIFRE - Per completare il finanziamento dei lavori mancano, infatti, circa 1,2 miliardi di euro su un totale stimato di 4 miliardi e 678 milioni di euro. Praticamente un quarto della cifra necessaria per arrivare al taglio del nastro di quella che è stata giudicata dai governi precedenti come "opera strategica e indifferibile" per il futuro di Venezia.

Il progetto e i cantieri del Mose di Venezia

COS'E' IL MOSE - Il Mose, acronimo di Modulo Sperimentale Elettromeccanico, è un'opera che, tramite un sistema di paratoie mobili a scomparsa, servirà ad isolare la laguna di Venezia dal Mare Adriatico durante l'alta marea. 

LE CRITICHE ALL'OPERA - Le principali critiche mosse all'opera risiedono proprio nei costi di realizzazione, gestione e manutenzione dell'opera, impossibili, secondo le associazioni ambientaliste, da sostenere. Non solo. Le critiche risiedono anche nel fatto che il consorzio che ha l'incarico di costruire il Mose (il Consorzio Venezia Nuova) avrà la responsabilità del suo funzionamento solo per i primi 3 anni dalla realizzazione. Qualsiasi guasto dopo i 3 anni ricadrebbe sugli enti locali. (Leggi la notizia anche su Venezia Today)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Mose di Venezia vittima dei tagli, l'opera slitta al 2016

Today è in caricamento