Venerdì, 26 Febbraio 2021
Genova

Crollo Genova, Toninelli tira dritto: "Nazionalizzare Autostrade conviene"

"Ricavi e margini tornerebbero in capo allo Stato attraverso i pedaggi, da utilizzare non per elargire dividendi agli azionisti, ma per rafforzare qualità dei servizi e sicurezza delle nostre strade" dice il ministro al Corriere della Sera

L'eventuale nazionalizzazione di Autostrade "sarebbe conveniente", perchè "ricavi e margini tornerebbero in capo allo Stato attraverso i pedaggi, da utilizzare non per elargire dividendi agli azionisti, ma per rafforzare qualità dei servizi e sicurezza delle nostre strade": è quanto ha detto il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, in un'intervista al Corriere della Sera.

Il ministro ha quindi sottolineato che "la vecchia politica ha portato lo Stato ad abdicare prima al suo ruolo di gestore e poi a quello di efficace controllore, tuttavia le responsabilità sostanziali sulla tenuta strutturale delle opere sono del concessionario".

Interpellato sulla Gronda, Toninelli ha precisato: "È in corso l`analisi costi benefici. Non abbiamo pregiudizi, ma solo la volontà comune di fare bene senza sprecare un solo euro".

Crollo Genova, ascoltati i testimoni: "Il ponte si è storto, poi è caduto"

Rossi: "Gestione autostrade torni pubblica"

"La sinistra, Leu, ma anche il PD, almeno quella parte che vuole tornare a sinistra, deve sfidare il governo a ritirare davvero la concessione delle autostrade a Benetton e farne una gestione pubblica. È evidente che la privatizzazione delle autostrade, fatta 20 anni fa, non ha funzionato, ha arricchito enormemente pochi, è costata troppo agli italiani e non ha prodotto adeguati investimenti, manutenzione e sicurezza. Alcuni giuristi sostengono che dopo quanto è successo non è certo che lo Stato debba un indennizzo al gestore privato. In ogni caso, visti gli utili che il privato ha intascato, il gestore pubblico non dovrebbe avere problemi di finanziamento. Soprattutto per la sinistra è tempo di cambiare, di pensare in modo più radicale e di rispondere ad una domanda sempre più forte da parte dei cittadini che vogliono riprendersi il controllo delle proprie vite. Uno Stato imprenditore, rinnovato, efficiente, sottratto allo strapotere dei partiti e dei poteri privati è la risposta giusta che molti si attendono dalla sinistra per tornare ad avere fiducia nel futuro. Sinistra fai la sinistra". Lo scrive su Facebook Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana.

Forza Italia: "Legge ad hoc per Genova"

"Forza Italia propone, chiede verità e risposte immediate: come la legge ad hoc per Genova e la commissione parlamentare di inchiesta sullo stato delle infrastrutture". Lo scrive su Facebook Alessandro Cattaneo, deputato di Forza Italia.

"Nel frattempo - aggiunge - apprendiamo che solo il 27 agosto arriverà Toninelli a riferire in Parlamento, tardi rispetto alle richieste di Forza Italia, tardi rispetto alle esigenze del Paese. Il governo la smetta di rincorrere like e applausi per un titolo di giornale, ci segua sulle proposte concrete, senza propaganda ma con l`unico obiettivo di aiutare, ricostruire e sostenere feriti, sfollati e familiari", conclude.

Genova, l'accusa della Procura: "Lo Stato non ha controllato"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo Genova, Toninelli tira dritto: "Nazionalizzare Autostrade conviene"

Today è in caricamento