rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Processo Ruby

Processo Ruby, sì al legittimo impedimento per Berlusconi

Udienza rinviata al 25 marzo. Il pm Ilda Boccassini si ribella per la mancata presenza dei legali del Cavaliere: "Oltraggio alla Corte"

MILANO - I giudici del processo Ruby hanno accolto la richiesta di rinvio per legittimo impedimento di Silvio Berlusconi rinviando l'udienza a lunedì 25 marzo, mentre hanno considerato ingiustificata l'assenza dei difensori, Ghedini e Longo, impegnati al pari dell'ex premier nell'elezione dei capigruppo di Camera e Senato.

Il 25 marzo al processo Ruby si discuterà se sospendere o meno le udienze in attesa che la Cassazione decida sull'ammissibilità dell'istanza di Silvio Berlusconi di trasferire a Brescia i procedimenti che lo vedono imputato. Slitta ulteriormente la fine della requisitoria dei pm Antonio Sangermano e Ilda Boccassini iniziata il 4 marzo scorso.

BOCCASSINI POLEMICA - "L'impedimento per gli avvocati di Berlusconi non è assoluto, è consentito solo per l'imputato Berlusconi di ritenere i sostituti processuali dei difensori altrimenti impegnati e impossibilitati a essere presenti in aula, in un altro paese questo sarebbe considerato un oltraggio alla Corte". Lo aveva detto il pm Boccassini in aula sull'istanza di rinvio dell'udienza a causa degli impegni parlamentari degli avvocati Piero Longo e Niccolò Ghedini oggi a Roma, in parlamento, per eleggere i capigruppo e vice capi gruppo del Pdl a Camera e Senato.

"Chiedo che il processo possa andare avanti e che sia consentito al mio ufficio di concludere la requisitoria" ha aggiunto il pm Ilda Boccassini che oggi dovrebbe formulare la richiesta di condanna per l'ex premier imputato di concussione e prostituzione minorile.

In aula assenti Ghedini e Longo per impegni parlamentari; non ci sono nemmeno i sostituti processuali Dinacci e Perroni. E' la circostanza che fa infuriare il pm Boccassini che ricorda che il calendario delle udienze è fissato da tempo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Ruby, sì al legittimo impedimento per Berlusconi

Today è in caricamento