rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Proteste

Nudi al Senato per "cacciare" Berlusconi

Signolare iniziativa del gruppo Avaaz che ha protestato in biancheria intima difronte al Senato per chiedere l'abolizione del voto segreto in Aula

ROMA - Che non avessero niente da nascondere era abbastanza chiaro. Ma, per sgombrare il campo da ogni dubbio, hanno preferito presentarsi nudi davanti al Senato dove hanno protestato contro il voto segreto. Così, una decina di attivisti di Avaaz, organizzazione che ha lanciato una raccolta firma on line, ha presidiato piazza delle cinque Lune in biacheria intima. A coprirli solo dei cartelli, inequivocabili: "Non abbiamo niente da nascondere e tu senatore? Stop al voto segreto!". 

[VIDEO] Protesta osè: nudi al Senato contro il voto segreto

Pochi i dubbi anche su chi sia il senatore in questione: Silvio Berlusconi. La richiesta di Avaaz, infatti, è rendere ogni voto palese da subito, a partire proprio dalla discussione sulla decadenza del Cav

Nudi al Senato per "cacciare" Berlusconi

?

Ad "accogliere" i manifestanti al Senato è stato Vincenzo Santangelo, senatore M5s da sempre in prima linea per l'abolizione del voto segreto. Il parlamentare si è fermato a parlare con gli attivisti e ha potuto "ammirare" i loro carteli: "Stop al voto segreto! Berlusconi fuori subito!". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nudi al Senato per "cacciare" Berlusconi

Today è in caricamento