Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Quagliariello: "Fu Renzi a non volere Romano Prodi presidente della Repubblica"

Il senatore Quagliariello rivela un retroscena sui famosi 101 che 'affossarono' la nomina di Prodi al Colle. "Alfano ci disse che Renzi non avrebbe fatto votare ai suoi il suo nome"

Fu Renzi a non volere Romano Prodi presidente della Repubblica. Un retroscena rivelato nel suo nuovo libro 'Sereno E'', da Gaetano Quagliariello, senatore di Federazione della Libertà, rivela un retroscena sui famosi 101 che 'affossarono' la nomina di Romano Prodi al Colle nell'aprile del 2013.

Il senatore Quagliariello ha dato la sua versione dei fatti a Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio1: "In quei giorni, in un capannello di persone, Alfano ci disse che Renzi, il quale non era presente, gli aveva detto che ai suoi non avrebbe fatto votare il nome di Prodi".

Quindi oggi possiamo dirlo: furono i renziani a 'colpire' Prodi.
"Non credo che allora i renziani fossero 101. Se è vero quel che ha detto Alfano, però, i renziani hanno dato un contributo per quello scopo".

Per Alfano questo forse era un segreto...
"Io non l'ho considerato come tale, visto che ci trovavamo in un capannello di persone. C'è una sola cosa che Alfano mi ha detto in segreto e che io ho confidato: il ritenere, ad un certo punto, Letta era finito e bisognava sostituirlo con Renzi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quagliariello: "Fu Renzi a non volere Romano Prodi presidente della Repubblica"

Today è in caricamento