rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Politica

I redditi dei ministri del governo Gentiloni: Fedeli la più ricca, Lorenzin fanalino di coda

Pubblicata la documentazione patrimoniale dei ministri del governo Gentiloni. La titolare di Viale Trastevere dichiara per il 2017 un imponibile di 182.016 euro

Il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli rimane, anche quest'anno, la più ricca del governo Gentiloni. Fanalino di coda, Beatrice Lorenzin, titolare del dicastero della Salute. E' quanto si evince dalla documentazione patrimoniale disponibile da oggi sul sito parlamento.it. 

Fedeli nel 2017 ha dichiarato un reddito imponibile di 182.016. Al secondo posto il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, con 166.264 euro. Al terzo posto la ministra per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, con 151.672 euro.

Seguono il ministro per i Beni Culturali, Dario Franceschini, con 145.044 euro, il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, con 122.457 euro, quindi il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, con 107.401 euro, Giuliano Poletti (Lavoro) con 104.435 euro, Graziano Delrio (Trasporti e Infrastrutture) con 102.890 euro, Gian Luca Galletti (Ambiente) con 101.006 euro.

Sotto i centomila euro la ministra della Pubblica amministrazione, Marianna Madia, con 99.519 euro, il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, con 98.478 euro, il ministro dello Sport, Luca Lotti, con 98.471 euro, Maurizio Martina (Agricoltura) con 98.441, Claudio De Vincenti (Coesione Territoriale) con 97.607 euro, Roberta Pinotti (Difesa) con 96.548 euro, Andrea Orlando (Giustizia) con 94.709, Marco Minniti (Interno) con 92.260 e in fondo Beatrice Lorenzin, ministra della Salute, con 91.888 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I redditi dei ministri del governo Gentiloni: Fedeli la più ricca, Lorenzin fanalino di coda

Today è in caricamento