rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Referendum

Referendum 4 dicembre, si vota: notizie e aggiornamenti in diretta

Il no in vantaggio, Matteo Renzi si dimette. Sono quasi 47 milioni gli italiani chiamati alle urne. Exit poll e risultati: la diretta sul referendum del 4 dicembre

Il no è in vantaggio e il risultato del referendum costituzionale travolge Matteo Renzi che si dimette. Seggi aperti dalle sette di questa mattina, 4 dicembre 2016: con quasi 47 milioni gli italiani chiamati al voto per decidere se approvare o meno il ddl Boschi. Secondo quanto riferito dal Viminale alle 23 ha votato il 68,99 per cento  (l'approfondimento: perché l'affluenza potrebbe essere determinanente per il risultato finale). Alle 19 l'affluenza è stata del 57,24 %. Un dato molto alto, di gran lunga superiore alle aspettative.

RISULTATI REFERENDUM 4 DICEMBRE: LA DIRETTA

A spingere verso l'alto il dato dell'affluenza sono sopratutto le Regioni del centro-nord, dove la percentuale di votanti è stata in molti casi superiore al 60% (i dati si riferiscono alle ore 19). Affluenza intorno al 50% nelle Regioni meridionali. Atteso verso la mezzanotte il discorso del premier Renzi, secondo quanto riferiscono fonti del governo.

EXIT POLL: NO IN VANTAGGIO

Alle 12 l'affluenza è stata del 20,14%. Anche in questo caso si tratta di un dato piuttosto alto: al referendum sulle trivelle alle 12 l'affluenza era stata dell'8,35 % degli elettori. 

La riforma, come spiegato diffusamente in questi mesi, prevede il superamento del bicameralismo perfetto, la riduzione del numero dei senatori (che passeranno da 315 a 100), la revisione del Titolo V della Costituzione e la soppressione del Cnel

Non ci sarà l'incognita quorum - com'è avvenuto, ad esempio per il referendum sulle trivelle - ma peseranno gli indecisi. Un'altra incognita sarà l'affluenza: se superiore alle attese, secondo alcuni sondaggisti potrebbe favorire la rimonta del fronte del Sì in quanto gli indecisi sarebbero più propensi a votare a favore della riforma Boschi (ma la questione è dibattuta).

Altra incognita sull'esito del referendum del 4 dicembre è il voto degli italiani all'estero: non c'è nessun sondaggio che possa certificare la loro propensione a votare per l'una o l'altra fazione. Ma si tratta di circa 1,6 milioni di voti (l'affluenza è stata stimata intorno al 40%), un elettorale che potrebbe risultare decisivo ai fini del risultato, coma ha fatto notare Renato Mannheimer sul Giornale: il dato del 40% "è clamoroso", ha spiegato il sondaggista, "e peserà specialmente perché i sondaggi che riguardano l'orientamento degli italiani sulle riforme si fanno solo in Italia. Qui la differenza fra il Sì e il No è intorno al 4-5 per cento e gli italiani che votano all'estero rappresentano una percentuale più alta, circa l'8 per cento, dell'intero corpo elettorale". Polemiche in giornata: i rappresentanti del no ammessi due ore dall'inizio delle operazioni elettorali per i voti dall'estero

Referendum 4 dicembre, italiani al voto

REFERENDUM 4 DICEMBRE: I NUMERI - Il corpo elettorale è pari a 46.714.950 elettori, di cui 22.465.280 maschi e 24.249.670 femmine. A questi vanno aggiunti i 3.995.042 elettori aventi diritto al voto per corrispondenza all'estero, di cui 2.077.455 maschi e 1.917.585 femmine. Sono 7.998 i Comuni al voto; 61.551 i seggi elettorali. 

SCOPPIA IL CASO DELLE "MATITE CANCELLABILI"

REFERENDUM COSTITUZIONALE: COME SI VOTA - Si vota nella sola giornata di domenica 4 dicembre dalle ore 7 alle 23. Per conoscere il risultato del referendum bisognerà attendere la fine dello spoglio, che dovrebbe cominciare subito dopo la chiusura del seggio elettorale. Chi andrà a votare dovrà esprimere il suo voto barrando il Sì (se è favorevole alla riforma costituzionale), o No (se intende bocciare la legge Boschi).

REFERENDUM 4 DICEMBRE 2016: COME SI VOTA

referendum 4 dicembre come si vota-4

IL TESTO DELLA SCHEDA - ll quesito presente nella scheda elettorale per il referendum del 4 dicembre è il seguente: "Approvate voi il testo della legge costituzionale concernente 'Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione' approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?".

REFERENDUM COSTITUZIONALE
LA GUIDA DI TODAY

Come richiedere la tessera elettorale | Quando si votaCosa cambia se vince il "Sì" | Cosa succede se vince il "No" | "Perché sì e perché no": anche il Pd si divide | Le indicazioni di voto dei partiti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum 4 dicembre, si vota: notizie e aggiornamenti in diretta

Today è in caricamento