Sabato, 6 Marzo 2021
Torino

Referendum sulla Tav: la proposta di Salvini "sabota" il Movimento 5 stelle

Di Maio non si oppone all'idea di affidare la decisione sulla prosecuzione della Alta Velocità Torino Lione ad un referendum come proposto dal vicepremier leghista. Ma i 5stelle torinesi non sentono ragioni: "Tav va bloccata o cade il governo"

Un momento della manifestazione No Tav che ha percorso le vie di Torino Sabato 8 dicembre 2018. FOTO ANSA/ALESSSANDRO DI MARCO

Galeotta è stata l'idea del vicepremier e ministro dell'interno Matteo Salvini che lanciando l'ipotesi di un referendum sulla Tav ha innescato un cortocircuito nel partito dei "colleghi di governo" quanto mai divisi sull'opportunità di portare a termine il collegamento ferroviatio ad Alta Velocità Torino-Lione.

In occasione di un incontro a porte chiuse con gli industriali lombardi a Milano Matteo Salvini ha chiarito: "Aspettiamo il rapporto costi/benefici, ma visto che riguarda soprattutto torinesi e piemontesi e gran parte della penisola italiana, se non si arrivasse a una decisione, chiedere ai cittadini cosa ne pensano potrebbe essere una strada".

"L'unica cosa che non può succedere è che si vada avanti ancora per settimane o mesi a discutere. Quindi serve su Tav una risposta nelle prossime settimane, dei sì o dei no"

"Io tifo sì" sottolinea Salvini e "se i tecnici ci dicessero 'no' o 'forse', si possono ascoltare i cittadini" spiega ancora il vicepremier rilanciando l'idea di un referendum sulla Tav.

Tav, Chiamparino: "Referendum in Piemonte"

Il presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino, si è affrettato ad auspicare che il referendum sulla Tav non diventi un alibi: "Decidano in tempi brevi, e se sarà no io per primo chiederò al Consiglio regionale di indire un referendum. Poi, se si vuole, potrà essere esteso ad altre regioni".

no tav torino 2-2-2

Referendum Tav, il nodo 5 stelle viene a galla

La mossa di Salvini sembra tuttavia più un modo per far emergere ancora in maniera più evidente le distanze che sono presenti tra le anime del Movimento 5 stelle. Se infatti il vicepremier e leader del M5S Luigi Di Maio ha precisato che non si opporrà qualora siano i cittadini delle comunità a richiedere una consultazione referendaria sulla Tav, il Movimento 5 stelle torinese è di tutt'altro avviso.

Tav: 169 sindaci su 193 a favore dell’opera

"Ci stupiscono le proposte dei leghisti su un possibile referendum sulla questione Tav" incalza una nota M5S di Palazzo Civico che con la capogruppo Valentina Sganga sottolinea: "Evidentemente il ministro Salvini, che non si capisce neanche più che ruolo abbia, se di ministro degli Interni o dei Trasporti, ha già appurato che i risultati dell'analisi costi-benefici danno ragione alle migliaia di persone scese in piazza sabato scorso e cerca un escamotage, come la proposta di un referendum con 20 anni di ritardo". 

"Faccia i conti con la realtà: il Tav ("la Tav", poiché "il tav" si può riferire tutt'al più al treno, ndr) va fermato a prescindere dalle promesse avanzate tra un caffè e l'altro"

Torino: 70mila alla manifestazione No Tav

No tav torino-2

La protesta No Tav a Torino l'8 Dicembre 2018

Alberto Airola, senatore M5s: "O blocchiamo la TAV o il Governo cade"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum sulla Tav: la proposta di Salvini "sabota" il Movimento 5 stelle

Today è in caricamento