rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Politica Italia

Non indipendenza ma più autonomia: i referendum (legali) in Veneto e Lombardia

L'onda lunga del referendum in Catalogna arriva in Italia. Il 22 ottobre lombardi e veneti votano un referendum consultivo per chiedere maggiori autonomie, ma anche in Sardegna e Emilia-Romagna cova il fuoco dell'autonomismo

Veneto e Lombardia, i referendum sono legali

I referendum si fondano sulla norma prevista dal Titolo V della Costituzione sui rapporti tra Stato e Regioni, all’articolo 116, mai utilizzato prima di ora. In Lombardia sarà sperimentato per la prima volta il voto elettronico, mentre in Veneto si voterà unicamente nei seggi tradizionali con le schede cartacee. Le urne saranno aperte dalle ore 7 alle 23.

Referendum senza quorum, cosa succederà

I referendum in Lombardia e Veneto sono di tipo consultivo, non è previsto un quorum e si tratta fondamentalmente di un quesito di indirizzo politico di cui anche il Governo dovrà tenere conto. 

In caso di vittoria dei Sì, le Regioni avranno un mandato popolare per condurre una trattativa con il Governo che potrebbe sfociare in una proposta di legge, che dovrà essere approvata da entrambi i rami del Parlamento. 

"Sardegna come la Catalogna", ritorna la voglia di indipendenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non indipendenza ma più autonomia: i referendum (legali) in Veneto e Lombardia

Today è in caricamento