Sabato, 27 Febbraio 2021

"In democrazia ci sono valori non depilabili...": la risposta del Foglio a Rocco Casalino

Il giornale diretto da Claudio Cerasa regala al portavoce del presidente del Consiglio un "abbonamento anti populista"

Rocco Casalino arriva per il tradizionale incontro nei Giardini del Quirinale, Roma, 1 giugno 2018. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

"Adesso che il Foglio chiude, che fai? Mi dici a che serve il Foglio? Perché esiste?". Così il portavoce del Presidente del Consiglio Rocco Casalino si sarebbe rivolto al giornalista del Foglio Salvatore Merlo durante la manifestazione organizzata a Montecitorio per festeggiare il taglio dei vitalizi. A riferirlo è stato lo stesso cronista in un articolo pubblicato ieri sul quotidiano e intitolato 'Vitalizio Party' - in cui descrive i festeggiamenti dei 5 Stelle per l'approvazione della delibera Fico sotto la "regia del loro poderoso ufficio propaganda e comunicazione".

Oggi Il Foglio risponde a Casalino e gli regala un abbonamento: "Fare gli spiritosi con i giornali significa fare gli spiritosi con alcuni valori non depilabili di una democrazia". Scrive il direttore Claudio Cerasa: ''Di Rocco Casalino non parleremo neanche sotto tortura: l'unico titolato a giudicarlo è il suo estetista. Ma le parole affettuose e cariche di ironia rivolte a Salvatore Merlo - 'Adesso che il Foglio chiude, che fai? Mi dici a che serve il Foglio? Perché esiste?' - sono un buon pretesto per ricordare al portavoce del presidente del Consiglio e al suo datore di lavoro che fare gli spiritosi con i giornali significa fare gli spiritosi con alcuni valori non negoziabili, non depilabili, di una democrazia: la libertà di stampa, di opinione, di critica".

"Che fai ora che Il Foglio chiude?". Bufera su Casalino, che replica: "Solo una battuta"

"E questo vale ancora di più, naturalmente, se chi fa lo spiritoso rappresenta un partito che vuole superare la democrazia rappresentativa, che vuole abolire il voto segreto, che vuole abolire il diritto di un parlamentare di rappresentare la nazione senza vincolo di mandato, che vuole chiamare i parlamentari a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell'esercizio delle loro funzioni e che sputa ogni giorno sullo stato di diritto".

"A che serve il Foglio? A mille cose, ma anche a difendere tutto questo. Che futuro avrà il Foglio? Un futuro fantastico - e a partire dal 19 agosto (notizia!) si raddoppia con una fantastica edizione domenicale dedicata allo sport. Che cosa si può fare per essere più spiritosi di Casalino? Cogliere al volo l'occasione di fare un abbonamento speciale. Lo trovate qui sotto. Si chiama 'Il Foglio Vitalizio'. E' un abbonamento con lo sconto anti casta. Inserite il codice 'Rocco' per ricevere uno sconto populista del 20 per cento. Un bacio anche a Rocco - al quale abbiamo ovviamente attivato gratis un abbonamento anti populista".

La replica di Casalino, ieri, era stata: "Chi mi conosce sa bene che sono solito fare battute. E una battuta era anche quella rivolta al giornalista de Il Foglio, in un momento informale di festeggiamenti per i vitalizi. Sono certo che Salvatore Merlo ne fosse ben consapevole, considerando che ho specificato anche con lui che stavo scherzando. Credo fortemente nella libertà di stampa e nel pluralismo dell'informazione - ha aggiunto il capoufficio stampa di Palazzo Chigi - sono il primo a volere che ci siano più mezzi di informazione possibili, ovviamente abolendo il finanziamento pubblico".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In democrazia ci sono valori non depilabili...": la risposta del Foglio a Rocco Casalino

Today è in caricamento