rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Primarie Pd in Campania

Vincenzo De Luca trionfa alle primarie del Pd in Campania

Il sindaco decaduto di Salerno batte lo sfidante di partito Cozzolino e lancia la sfida a Stefano Caldoro per la poltrona di governatore della Regione. Saviano tuona ancora contro "le primarie senza regole". Nelle Marche vince Ceriscioli

Vincenzo De Luca ha vinto le primarie del Pd in Campania per la scelta del candidato alla presidenza della Regione con il 52 per cento dei voti. Battuti gli sfidandi Andrea Cozzolino del Pd, fermo al 44 per cento, e il socialista Marco Di Lello (4 per cento).

Il Pd gongola per l'alta affluenza. Per Lorenzo Guerini, vicesegretario dem, "è un segno importante della validità di questo strumento che qualcuno vorrebbe frettolosamente archiviare". Quando la segreteria regionale del Pd ha chiuso i battenti, alle 2,30 della notte, il risultato era già chiaro. Che il successo fosse nell'aria si è cominciato a capire intorno alle 23 di ieri sera quando in una sede regionale del Pd (in via Santa Brigida a Napoli) ancora semivuota sono cominciati ad arrivare i democratici sostenitori dell'ex sindaco, tra loro Teresa Armato e Graziella Pagano. Poco dopo è la segretaria regionale Assunta Tartaglione ad annunciare "l'arrivo di un candidato" e confermare le voci insistenti ma ufficiose.

Trionfante, l'ex sindaco di Salerno è arrivato intorno alla mezzanotte, assediato da fotografi e giornalisti. Poco più di un mese fa, il 21 gennaio, sembrava finito. La condanna in primo grado per abuso d'ufficio e l'interdizione dai pubblici uffici per l'applicazione della legge Severino avevano fatto di lui un candidato politicamente scorretto. E se nel giro di pochi giorni il Tar lo aveva reintegrato (come accaduto per de Magistris), a peggiorare la situazione è arrivata ai primi di febbraio la decadenza da primo cittadino per il doppio incarico ricoperto (seppur senza deleghe effettive, ha sempre sostenuto) quando era stato chiamato al ministero delle Infrastrutture come sottosegretario nel governo Letta. In questi quaranta giorni tanti gli hanno chiesto di ritirarsi, moltissimi hanno sperato che lo facesse, ma De Luca ha insistito e ora il candidato Pd per la poltrona di governatore della Regione Campania è proprio lui. Primarie Pd, i risultati: vince De Luca
"Sarà una rivoluzione democratica. È stato un voto libero. Non sarà una passeggiata, ma sono fiducioso", ha dichairato De Luca, che ora lancia la sfida a Stefano Caldoro.

Roberto Saviano, intervistato da Repubblica, ribadisce il suo punto di vista su queste elezioni dopo aver lanciato nei giorni scorsi un appello shock dalla sua pagina Facebook": Domani non andate a votare in Campania. Questo il mio consiglio". Le primarie "devono essere regolamentate per legge", ribatte ancora una volta il giornalista. Potrebbe interessarti:https://www.salernotoday.it/politica/primarie-pd-risultati-vittoria-vincenzo-de-luca-1-marzo-2015.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/SalernoToday/123077434434265

Nelle Marche invece Luca Ceriscioli ha vinto le primarie democratiche con il 52,53 per cento di voti, battendo il compagno di partito Pietro Marcolini (46,11 per cento) e la candidata dell'Idv Ninel Donini, ferma all'1, 35 per cento. 

Primarie anche in Abruzzo, dove Marco Rapino è risultato il primo con il 72 per cento di preferenze ed è il nuovo segretario regionale del Partito Democratico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincenzo De Luca trionfa alle primarie del Pd in Campania

Today è in caricamento