rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Presidente della Repubblica

Elezione Presidente della Repubblica: la seconda votazione dice "scheda bianca"

E' una chiamata "inutile", o meglio "tattica" quella che segue la prima bocciatura di Franco Marini. Dopo il flop dell'asse Pd - Pdl sul nome dell'ex presidente del Senato l'ordine di scuderia è infatti di non votare nessuno

Chiusa anche la seconda votazione per scegliere, o meglio "non scegliere" nemmeno stavolta, il nuovo Presidente della Repubblica. A volare nello scrutinio, stavolta, saranno le schede bianche visto che sia il Pd che Pdl, Lega Nord e Scelta civica hanno deciso di non votare per nessuno dei candidati rimasti in campo.

PRIMA VOTAZIONE: MARINI LONTANO DAL QUORUM

I risultati di questa seconda votazione vedono in testa, come ci si aspettava, il numero delle "schede bianche", ben 418. Quindi Stefano Rodotà con 229 consensi. A seguire Chiamparino, votato dai renziani, con 89 preferenze; D'Alema con 38 e Franco Marini fermo a soli 14 voti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezione Presidente della Repubblica: la seconda votazione dice "scheda bianca"

Today è in caricamento