Giovedì, 6 Maggio 2021
Italia

Zaia "vale" tre volte la Lega ed insieme avranno la maggioranza assoluta

In Veneto risultato enorme del governatore uscente Luca Zaia che non solo viene riconfermato ma porta, grazie la sua lista, il 50% dei seggi in dote ai consiglieri della Lega replicando un risultato raggiunto in Veneto solo dalla Democrazia cristiana

Luca Zaia agli Stati Generali amministratori regionali della Lega, Roma 17 febbraio 2020. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Nella vittoria bulgara di Luca Zaia in Veneto, spicca il distacco tra la lista personale del tre volte governatore e il voti raccolti dal partito della Lega. A dati ancora parziali la lista 'Zaia Presidente' è sopra il 47% e si avvicina al 50%, mentre la Lega-Liga Veneta è sotto il 15%. Numeri che riaccendono la sfida tutta interna al partito per la leadership.

A gettare acqua sul fuoco interviene Lorenzo Fontana, segretario della Liga veneta e vicesegretario della Lega, vicinissimo a Matteo Salvini. "Il nostro obiettivo - sottolinea - era superare il 50 per cento tra le due liste". 

E la vittoria della Lega e delle liste alleate in Veneto raggiunge una portata storica arrivando ad ottenere la maggioranza assoluta.

zaia salvini-2

Il politologo dell'Osservatorio elettorale regionale Paolo Feltrin, spiegache in base ai dati al momento disponibili le tre liste della Lega, quindi Zaia presidente, Lega e Veneta autonomia, supereranno il 50%, portando gli amministratori del Carroccio otterranno il 50% dei seggi, replicando un risultato raggiunto in Veneto solo dalla Democrazia cristiana nel 1970, 1975 e 1980.

Il prossimo Consiglio regionale, sostiene Feltrin, "sarà composto al massimo da sette o otto gruppi consiliari". Questo anche per "la concentrazione del voto", che vede "solo tre coalizioni superare la soglia di sbarramento". Ovvero centrodestra, centrosinistra e Movimento 5 stelle, peraltro "con un consigliere, forse due ma più probabilmente uno".

Il risultato definitivo si avrà molte ore dopo la mezzanotte considerando che più del 20% degli elettori ha votato solo il presidente, senza esprimere quindi preferenze di lista o di candidati consiglieri, i risultati definitivi per l'attribuzione di tutti i seggi rischiano di esserci tra una settimana.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia "vale" tre volte la Lega ed insieme avranno la maggioranza assoluta

Today è in caricamento