rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Elezioni regionali, Maroni si ritira: sarà lui il premier del centrodestra?

Il governatore uscente della Lombardia ha atteso lo scioglimento del consiglio regionale per far sapere che non intende ricandidarsi per un secondo mandato al Pirellone.

Roberto Maroni non sarà candidato a presidente della Regione Lombardia alle elezioni regionali del prossimo 4 marzo. Il governatore uscente ha atteso lo scioglimento del consiglio regionale per far sapere che non intende ricandidarsi per un secondo mandato al Pirellone.

L'ufficialità è arrivata domenica 7 gennaio, al termine del vertice ad Arcore tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni che ha "ratificato" l'alleanza per le elezioni politiche del 4 marzo 2018, giorno in cui si voterà anche per le regionali lombarde.

Nel comunicato congiunto si accenna a Maroni spiegando che rinuncerà alla candidatura per "motivi personali". Maroni, in maniera ufficosa, avrebbe fatto sapere di non essere intenzionato a candidarsi in Parlamento, ma il tenersi "a disposizione della politica e del partito" apre all'ipotesi di un suo ruolo in un futuro governo di centrodestra.

Il dualismo Maroni-Salvini nella Lega potrebbe essere la chiave per comprendere esattamente quel che è successo. Molti pensano che Berlusconi voglia "spaccare" il Carroccio proponendo il governatore lombardo come possibile premier di centrodestra, mentre il segretario della Lega Salvini sta impostando la campagna elettorale su di sé. Forse non tanto per spaccare il partito alleato, ma per preparare il campo a un nome diverso se appena dopo il voto dovesse essere complicato formare un governo per mancanza di numeri.

I candidati presidente della Regione Lombardia

Con la rinuncia di Maroni si apre la partita del candidato governatore del centrodestra. La Lega punta sull'ex sindaco di Varese, Attilio Fontana, dato per favorito: sindaco per due mandati fino al 2016 è molto vicino a Roberto Maroni. In Forza Italia si è invece fatto il nome di bandiera dell'ex ministro Mariastella Gelmini.

Per il centrosinistra il candidato presidente per la Lombardia dovrebbe essere Giorgio Gori: il sindaco di Bergamo non ha al momento l'appoggio di Liberi e Uguali, complice il suo appoggio a Matteo Renzi.

Dario Violi è invece il candidato governatore del Movimento 5 Stelle.

Elezioni 2018

Tutti gli articoli dello speciale elezioni

Elezioni politiche | Elezioni Lazio | Elezioni Lombardia | Elezioni Molise | Elezioni Friuli | Elezioni Trentino | Elezioni Basilicata | Elezioni Aosta

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Maroni si ritira: sarà lui il premier del centrodestra?

Today è in caricamento