rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Lo sfogo

Casalino confessa a Francesca Fagnani: "Pentito di non essermi candidato"

Il portavoce di Conte, ospite della trasmissione Belve, ha parlato dei motivi che lo hanno portato a rinunciare alla candidatura in Parlamento

Rocco Casalino, storico portavoce di Giuseppe Conte e noto personaggio televisivo, avendo partecipato alla prima edizione del Grande Fratello, è stato ospite di Francesca Fagnani a Belve, la trasmissione di Rai Due. Tra i vari argomenti trattati durante l'intervista c'è stato anche quello relativo al suo mancato approdo in Parlamento: "La mia candidatura alle politiche? Sono pentito di non aver partecipato" ha svelato. Parlando proprio di questo argomento, Francesca Fagnani domanda a Casalino i motivi della mancata candidatura e lui risponde: "L’ho fatto per il bene di Conte e del Movimento. Ma mi sono pentito”. Incalzato dalla Fagnani che gli chiede se avesse “rinunciato perché non si è sentito sostenuto dal movimento" o perché "Conte non volesse?”, Casalino ha replicato: “Conte mi ha detto scegli tu, ma è meglio se resti nella comunicazione”.

A proposito del suo rapporto con Conte, rivela alla Fagnani: “Quanto mi deve Conte? Parte della mia vanità direbbe che ci sono io dietro ma non è così”. E quando la Fagnani gli chiede se oggi si sente abbandonato da Conte, dichiara: “Non mi sento abbandonato. Ha un ruolo diverso ma la sua comunicazione la curo ancora. Non c’è stato nessun allontanamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalino confessa a Francesca Fagnani: "Pentito di non essermi candidato"

Today è in caricamento