Assalto all'auto di Salvini a Bologna, in 20 finiscono a processo

Rinviati a giudizio 20 attivisti dei centri sociali di Bologna che l'8 novembre del 2014 presero parte a una manifestazione contro il leader della Lega. Proprio stasera Salvini si trova nel capoluogo emiliano con la candidata governatrice Lucia Borgonzoni

Il segretario nazionale della Lega Nord Matteo Salvini vicino all'auto danneggiata dai manifestanti dei centri sociali a Bologna, 8 Novembre 2014. ANSA / MICHELE NUCCI

Il giudice per l'udienza preliminare Alberto Gamberini ha rinviato a giudizio 20 attivisti dei centri sociali di Bologna che l'8 novembre del 2014 presero parte a una manifestazione contro il leader della Lega Matteo Salvini.

Con Salvini vi era l'attuale candidata alla presidenza della Regione Emilia-Romagna Lucia Borgonzoni e il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri: al termine di una visita al campo nomadi di via Erbosa l'auto su cui i tre viaggiavano era stata presa di mira dagli attivisti

I reati contestati, a vario titolo, sono violenza privata, danneggiamento aggravato e lesioni aggravate. Il reato di ingiuria è stato depenalizzato ed è stato prescritto il possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Inoltre, in 8 rispondono di lesioni aggravate per l'aggressione, avvenuta lo stesso giorno, al giornalista de 'Il Resto del Carlino' Enrico Barbetti, che cadendo riportò la frattura di un gomito. Per l'episodio si sono costituiti parte civile la Poligrafici editoriale e il giornalista stesso. Per quanto riguarda, invece, la contestazione agli esponenti leghisti erano già stati accettati come parti civili la Lega, Matteo Salvini, Alan Fabbri e Lucia Borgonzoni. Il processo inizierà il 13 maggio 2020.

Salvini a Bologna: imponente dispiegamento forze dell'ordine

Proprio stasera Salvini si trova a Bologna in occasione del tour elettorale della candidata governatrice Lucia Borgonzoni. La serata sotto le due torri si profila impegnativa: sono ben quattro le contro-iniziative per contestare il leader leghista, due delle quali dovrebbero avvicinarsi all'area di Piazza Azzarita, delimitata da un perimetro di sicurezza delle forze dell'ordine. Previsto anche l'impiego di idranti e grate mobili, oltre al dispiegamento di circa 250 agenti.

Salvini a Bologna, idranti contro la marcia dei contestatori 

Guarda anche

Salvini a Bologna: in 5mila al Paladozza, diecimila nella piazza delle "sardine"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Lucia Borgonzoni e Matteo Salvini al Paladozza per l'evento ufficiale di apertura della campagna per le elezioni regionali. Dall'altro lato, un fiume di persone scese in strada: sono le 'sardine' di Piazza Maggiore. BolognaToday ha indagato gli umori degli schieramenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

Torna su
Today è in caricamento