Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Salvini contro Carola Rackete: "Lei mi denuncia? E noi la controdenunciamo"

Il commento dell'ex ministro dell'Interno e vicepremier in una diretta Facebook mostrando l'atto di notifica della querela presentata dalla "capitana"

"Carola mi ha denunciato per istigazione a delinquere e diffamazione". Matteo Salvini mostra in una diretta su Facebook l'atto della Procura che gli notifica la denuncia per diffamazione e istigazione a delinquere da parte della "capitana" Carola Rackete.  Ma "chi è sotto indagine?", si chiede Salvini. Risposta: "Lei che ha speronato i militari italiani? No, Matteo Salvini, lei è la parte offesa".

L'ex ministro dell'Interno ed ex vicepremier poi aggiunge: "Noi sorridiamo e controdenunciamo e conto di incontrare in Tribunale questa signorina tedesca di sinistra che ha tanto tempo a disposizione e denuncia, si metta in fila". "Mi mancava - conclude - l'istigazione a delinquere. Con tutti i problemi che hanno i tribunali italiani".

Salvini era stato iscritto nel registro degli indagati agli inizi di settembre, dopo che i legali di Carola Rackete avevano depositato una querela contro di lui per diffamazione e istigazione a delinquere. Nella denuncia si chiedeva il sequestro dei profili social di Salvini "propaganti messaggi d'odio". Nelle quattordici pagine della querela venivano riportate 22 frasi del ministro ritenute offensive e contenute in tweet, dirette Facebook e interviste tv. Inoltre i legali di Rackete avevano ritenuto lesivo della reputazione della loro assistita il definire la ong Sea Watch "organizzazione illegale e fuorilegge" da parte di Salvini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini contro Carola Rackete: "Lei mi denuncia? E noi la controdenunciamo"

Today è in caricamento