Martedì, 2 Marzo 2021
L'opinione di Antonio Piccirilli

L'opinione di Antonio Piccirilli

A cura di Antonio Piccirilli

Salvini e la "gente che vuole fare due passi": perché il leader della Lega non ha imparato niente

Matteo Salvini, ANSA

Matteo Salvini è tornato a parlare dell’emergenza Covid lanciando un messaggio chiaro e inequivocabile: "Non rompete le scatole alla gente, che dopo due mesi chiusa in casa, vuole fare due passi". Ha ragione? Sì e no. Più no che no sì. Il problema come sempre è di opportunità. È vero che le regole sono regole e che finché vengono rispettate nessuno dovrebbe obiettare nulla. Ed è vero pure che l’atteggiamento paternalistico e moraleggiante di chi ha responsabilità amministrative o di governo - per non parlare dei virologi - può risultare stucchevole e talvolta,  diciamolo, anche un filo ipocrita. Se la maggior parte delle regioni sono in zona gialla perché dovremmo rimanere in clausura? Il problema è il messaggio che si vuol lanciare.

Non dimentichiamoci che le regole non sono tutto. In una pandemia serve anche e soprattutto buonsenso. Indignarsi perché le strade dello shopping sono affollate suona un po’ farisaico, ma il linguaggio usato da Salvini - “la gente non ne puo' più, inizia a prendere gli psicofarmaci e ad arrabbiarsi" - è decisamente più pericoloso.

Chi ha responsabilità politiche dovrebbe farsi portavoce di messaggi chiari, al riparo dal paternalismo peloso come da vacui proclami libertari che in una pandemia sono destinati a rimanere lettera morta. Gli italiani andrebbero responsabilizzati, non tirati per la giacca. Infine una considerazione: sono mesi che Salvini strizza l’occhio a quella parte di cittadini più insofferenti alle restrizioni (ricordate l’idrossiclorochina?). Finora dal punto di vista del consenso la sua strategia si è rivelata decisamente fallimentare. La Lega resta il primo partito, è vero, ma nei sondaggi continua a perdere punti. Siamo sicuri che sia la strada giusta, caro Matteo?

Si parla di
Sullo stesso argomento

Salvini e la "gente che vuole fare due passi": perché il leader della Lega non ha imparato niente

Today è in caricamento