Sabato, 16 Gennaio 2021

Diciotti, la Giunta dice no al processo per Salvini

La Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato ha approvato la relazione del presidente Gasparri. A votare per l'autorizzazione a procedere sono stati invece 4 esponenti del Pd e due del gruppo misto

Matteo Salvini

La Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato ha appena votato a favore della relazione del presidente e relatore Maurizio Gasparri. La proposta del senatore azzurro, che è passata, chiedeva di dire no alla richiesta di autorizzazione a procedere per Matteo Salvini per la vicenda Diciotti, richiesta fatta dalla procura di Catania, con l'accusa per il ministro dell'interno di 'sequestro di persona aggravato', a seguito dell'impedimento dello sbarco dei 177 migranti a bordo della nave della guardia costiera italiana, ferma per cinque di fronte al porto di Catania.

Salvini, 16 i voti contrari al processo

Entro due ore, come anticipato dal relatore Maurizio Gasparri si procederà al voto in aula. La giunta è composta da 23 senatori: sette del M5S, quattro di Forza Italia, altrettanti di Lega e Pd, uno di Fratelli d’Italia, uno del gruppo Misto, uno di Leu e uno del Svp. Sedici i voti a favore della relazione di Gasparri. A votare per l'autorizzazione a procedere sono stati invece 4 esponenti del Pd, Pietro Grasso e Gregorio De Falco.

Gasparri: "Contento che la mia proposta sia stata accolta"

"Dibattito serio e ricco di spunti, presenterò la mia relazione arricchita dagli spunti emersi nel dibattito, ad esempio sul tema della compressione della libertà, che per me non c'è stata". Lo dice il presidente della giunta delle elezioni e delle immunità Maurizio Gasparri, al termine del voto. "E' una vicenda inedita - aggiunge Gasparri - faremo giurisprudenza. Sono molto lieto che la mia proposta sia stata accolta, abbiamo fatto ottimo lavoro".

Diciotti, i risultati del voto online: la base dei 5 Stelle "grazia" Salvini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciotti, la Giunta dice no al processo per Salvini

Today è in caricamento