Martedì, 11 Maggio 2021

Salvini non dimentica il Papeete: "Se posso ci tornerò, è un regalo che faccio a mio figlio"

"Ma solo per pochi giorni, il Parlamento deve lavorare"

Salvini al Papeete, parte seconda. In collegamento con Agorà, su Raitre, il leader della Lega ha rivelato che quest'estate potrebbe concedersi qualche giorno di svago nello stabilimento balneare di Milano Marittima dove lo scorso anno fu immortalato in atteggiamenti che qualcuno ha ritenuto non consoni a un ministro dell'Interno. Ma il leghista non si formalizza. Tornerà al Papeete?  "Se posso, visto che è un regalo che faccio a mio figlio assolutamente sì" ha risposto Salvini a precisa domanda di Serena Bortone. "Ma solo per pochi giorni - ha aggiunto - perché abbiamo chiesto come Lega che il Parlamento lavori luglio, agosto e settembre e se andare in una spiaggia italiana può dar fastidio a qualche radical chic abituato a Montecarlo o a posti molto più infighettati, io mi tengo la mia Puglia, la mia Romagna, la mia Toscana".

Regionali, il pronostico di Salvini: "Finisce 5 a 2 per noi"

Quanto alle regionali, ha detto Salvini parlando a Bari, "finisce 5 a 2 per noi, ma io punto al 7-0". "Per  l'affetto e la fiducia degli italiani aspettiamo il 20 settembre - ha aggiunto circa i sondaggi meno brillanti dell'anno scorso e l'accoglienza turbolenta ieri ad Andria - partiamo da un 5 a 2 per gli altri perché votano Veneto, Liguria Valle d'Aosta, Toscana, Marche e Campania. In questa campagna elettorale non potrò agire da ministro per nostra scelta, nel senso che nel nome della coerenza e della correttezza abbiamo mollato 7 ministeri, una prima volta storica in Italia. Non ricordo altri partiti che hanno abbandonato 7 poltrone per rimanere fedeli al loro impegno".

Salvini in consolle al Papeete, le cubiste ballano l'inno di Mameli: è polemica

Fonte: RaiPlay →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini non dimentica il Papeete: "Se posso ci tornerò, è un regalo che faccio a mio figlio"

Today è in caricamento