Elezioni suppletive Napoli: vince Sandro Ruotolo ma a trionfare è l'astensione

Ruotolo (centrosinistra) è stato eletto senatore con il 48,45% dei voti alle elezioni suppletive a Napoli. Si è votato per il seggio rimasto libero dopo la scomparsa del senatore Ortolani

Sandro Ruotolo (centrosinistra) è stato eletto senatore con il 48,45% dei voti alle elezioni suppletive a Napoli. Secondo i risultati definitivi del Viminale, al secondo posto si piazza Salvatore Guangi, del centrodestra, con il 24,06%, seguito dal candidato del M5S, Luigi Napolitano, con il 22,47%. Affluenza bassissima: 8.92%.

Si è votato per il seggio rimasto libero dopo la scomparsa del senatore M5s Franco Ortolani.

Suppletive Napoli, Sandro Ruotolo "Adesso la sinistra torni ad occuparsi di periferie"

"Abbiamo vinto nonostante il carnevale e il coronavirus. Adesso la sinistra torni ad occuparsi di periferie". Sandro Ruotolo esulta per la vittoria alle suppletive di Napoli. Il risultato non è ancora ufficiale, ma al comitato elettorale alla Domus ars lo acclamano e intonano 'Bella ciao'. "I nostri figli e fratelli devono tornare a sognare anche nelle periferie, è questa la scommessa. Chiederemo un impegno al governo su questo punto", dice il neo senatore.

"Questa elezione suppletiva che nei grandi numeri è marginale in realtà è un laboratorio rispetto all'esigenza di cambiare, allargare le forze del centrosinistra, schierarsi contro la destra sovranista insieme alla società civile", commenta all'Adnkronos. Ruotolo racconta di una "bellissima ma molto faticosa" campagna elettorale, che lo ha portato a percorrere in nemmeno un mese, dal 22 gennaio al 21 febbraio, oltre 200 km a piedi, frammentati da incontri come quello con "Elly Schlein, vice presidente dell'Emilia Romagna, con il ministro della Salute Roberto Speranza o l'ex segretario della Cgil Guglielmo Epifani".

Movimento 5 stelle: "Vince astensione"

"Hanno vinto l'astensione e la disinformazione. Solo un napoletano su dieci è andato a votare, un dato che mi preoccupa più della sconfitta stessa".Lo dice il candidato del Movimento Cinque Stelle alle elezioni suppletive per il Senato, Luigi Napolitano. "Sapevo che se l'affluenza fosse stata bassa sarebbe stato difficile battere gli altri candidati - commenta il pentastellato - Resta in me una bellissima esperienza, ricca di nuovi amici e tante nuove conoscenze. Da domani tornerò al mio lavoro, portando nel cuore un'esperienza memorabile, che ha visto accanto a me tante persone, alle quali voglio porgere un ringraziamento di cuore: prima di tutto ai cittadini di questo collegio, che mi hanno sempre accolto con affetto, poi agli attivisti del Movimento Cinque Stelle e ai portavoce, a tutti i livelli, che non mi hanno mai fatto mancare il loro sostegno, infine a mio padre che mi è sempre stato accanto".

"Mi dispiace - conclude - non poter portare in Senato la voce dei cittadini e le loro necessità, auguro a Sandro Ruotolo di lavorare bene, nell'interesse dei cittadini, con uno sguardo particolare al territorio in cui è stato eletto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: NapoliToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento