Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica Parma

Le sardine invadono Parma e "prenotano" Roma: migliaia in piazza

"Fate sentire alta e solenne la voce di una città libera in una terra libera", ha scritto il sindaco Federico Pizzarotti. Il movimento sarà a Roma il 14 dicembre

Sardine a Parma. Foto dal profilo Facebook di Federico Pizzarotti

Le "sardine" sono tornate in piazza: migliaia infatti i cittadini che hanno partecipato alla manifestazione organizzata a Parma in piazza Duomo lunedì sera. Giovani e giovanissimi, studenti delle scuole superiori e universitari, persone meno giovani, professori, comuni cittadini ed esponenti di associazioni: un'invasione pacifica, tutti insieme per dire basta ad "una politica che fonda il suo messaggio sulla cattiveria e sull'odio verso il prossimo". Dopo l'appello social, la grande adunata in piazza Duomo. La manifestazione è stata lanciata da tre studenti: "Siamo la dimostrazione che si può fare politica senza insulti, senza odio, senza discriminazione".

Tra cartelli con slogan contro l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini e canzoni popolari, il presidio, che a Parma è stato risparmiato dalla pioggia, è iniziato qualche minuto dopo le 19. Poco dopo le ore 20.15 il flash mob si è concluso e la piazza si è pian piano svuotata.

Sardine a Parma, il messaggio del sindaco Pizzarotti

"Care Sardine, benvenute a #Parma, siete 10mila. Fate sentire alta e solenne la voce di una città libera in una terra libera. Perché nessuno può venire in Emilia Romagna e insegnare a noi cos'è la libertà". Così il sindaco Federico Pizzarotti dal suo profilo Facebook ha esultato per il flash mob organizzato dalle sardine.

Sardine, appuntamento a Roma sabato 14 dicembre

Intanto è stato annunciato l'appuntamento romano, in programma sabato 14 dicembre in piazza San Giovanni: "Abbiamo voluto organizzare questo raduno in un luogo simbolo - spiegano gli organizzatori - una piazza che negli ultimi tempi è stata usata come palco per diffondere messaggi che non sono degni di una società civile. E' tempo di reagire a questo modo di fare politica, una retorica vuota e senza empatia, che alimenta la divisione e fonda il proprio messaggio sull'odio verso il prossimo". Le sardine si mobilitano anche a Verona, annunciando una mobilitazione per la sera di giovedì 28 novembre.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le sardine invadono Parma e "prenotano" Roma: migliaia in piazza

Today è in caricamento