rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Inchieste / Milano

Sanità lombarda, altri 7 arresti: c'è anche l'ex direttore della Padania

Sono in tutta una ventina tra imprenditori e funzionari pubblici gli indagati per presunte tangenti. In manette Leonardo Boriani, ex direttore del quotidiano della Lega Nord e l'ex consigliere Guarischi

Sette arresti e una ventina di indagati tra imprenditori e pubblici funzionari. E' questo il bilancio di un'inchiesta relativa a delle tangenti che sarebbero state pagate nell'ambito della sanità lombarda.

Tra gli arrestati ci sono anche il giornalista Leonardo Boriani, ex direttore de 'La Padania' e l'ex consigliere regionale della Lombardia Massimo Guarischi.

L'inchiesta, coordinata dai Pm milanesi Claudio Gittardi (Dda) e Antonio D'Alessio e condotta dalla Dia di Milano, è nata dagli sviluppi delle indagini sull'ex direttore sanitario della Asl di Pavia, Carlo Chiriaco, arrestato nell'ambito dell'operazione 'Infinito' contro le locali di 'ndrangheta in Lombardia.

Da quanto è possibile apprendere ci sarebbero anche tre imprenditori vicini alla famiglia Lo Presti, titolare della Hermex Italia, azienda specializzata in forniture ospedaliere con sede a Cinisello Balsamo (Milano). Le strutture sanitarie al centro dell'indagine sono l'ospedale San Paolo di Milano, l'Istituto dei tumori e l'Asl di Cremona.

In tutto sono state portate a termine in diverse regioni italiane e all'estero 54 perquisizione presso abitazioni, imprese e strutture sanitarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità lombarda, altri 7 arresti: c'è anche l'ex direttore della Padania

Today è in caricamento