rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica Italia

Scuola, stop ai voti da 1 a 10: niente bocciatura e cambia la maturità

Dopo la Buona Scuola il governo ridisegna l'intero ciclo scolastico: i cambiamenti agli esami di Maturità solo l'ultimo dei cambiamenti che nella bozza di legge delega interesserano anche i test Invalsi

Addio alla Terza prova all'esame di Maturità, al colloquio finale entra la valutazione dei progetti di alternanza scuola-lavoro dell'ultimo triennio. Il Governo mette mano all'architettura dell'istruzione scolastica e dopo la Buona Scuola la bozza di legge delega propone una vera e propria rivoluzione. 

L'obiettivo della legge è anche quello di trovare una formula equa che assicuri un'uniformità di giudizio tra gli studenti del Nord e quelli del Sud: alle superiori arriva il nuovo test Invalsi che metterà gli alunni dell'ultimo anno delle superiori davanti a quesiti di italiano, matematica e inglese. Un test al pc che non influirà sul voto finale ma verrà semplicemente riportato sulla scheda di valutazione conclusiva insieme alla pagella.

La bozza di legge, inoltre, riserva delle novità anche nel primo ciclo: per elementari e medie verrà reintrodotta la valutazione con le cinque lettere (dalla A alla D) mentre verrà abolita la bocciatura alle elementari. Nelle scuole medie i professori potranno scegliere di bocciare gli studenti, ma soltanto in casi veramente eccezionali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, stop ai voti da 1 a 10: niente bocciatura e cambia la maturità

Today è in caricamento