rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Politica

Vittorio Sgarbi si candida presidente della Regione Sicilia: "L’ho deciso stanotte"

Il critico d'arte ha già amministrato sull'isola: per quattro anni, infatti, è stato sindaco di Salemi, in provincia di Trapani. Si vota il 5 novembre

L’ultima provocazione di Vittorio Sgarbi arriva in diretta televisiva: "Mi candido a Presidente della Regione siciliana", ha assicurato, sostenendo anche di avere "molte idee".

“L’ho deciso stanotte – ha spiegato – e ho già molte idee per la Regione”, ha detto il critico d’arte intervenendo a Trm, una televisione di Palermo. “Ho molte idee e penso che i siciliani mi voteranno”, ha continuato Sgarbi che dice di voler puntare sui musei, sulle pale eoliche (che vuole “distruggere“), ma anche sul turismo.

L’isola governata dal 2012 da Rosario Crocetta tornerà alle urne il prossimo 5 novembre. Sgarbi ha già amministrato in Sicilia: per quattro anni è stato sindaco di Salemi, in provincia di Trapani. L'esperienza si concluse con lo scioglimento del comune per infiltrazioni mafiose nel marzo del 2012. L'estate scorsa Sgarbi aveva annunciato di non volersi più candidare in Sicilia:

Ho deciso fermamente di non fare più nulla che abbia affinità con incarichi pubblici in Sicilia. È una regione totalmente irrecuperabile perché danneggiata dallo Stato. Prima l’ha messa in ginocchio la mafia e ora lo sta facendo lo Stato, con tutta una serie di prefetti e commissari antimafia carrieristi.

Oggi, evidentemente, ci ha ripensato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Sgarbi si candida presidente della Regione Sicilia: "L’ho deciso stanotte"

Today è in caricamento