Lunedì, 12 Aprile 2021

I sondaggi premiano Salvini e M5s, giù il Pd: gli italiani ora temono più la crisi del virus

Riprende terreno la Lega che porta il centrodestra alla maggioranza nel paese mentre per Renzi è crisi infinita: sono i principali risultati dell'ultimo sondaggio di Swg per La7. Italiani divisi anche sulla sanatoria: maggioranza a favore della regolarizzazione degli immigrati solo se lavorano

La Lega recupera dopo settimane di caduta, cresce il M5s, Pd scende sotto il 20%. Questi le principali novità dell'ultimo sondaggio politico di Swg per La7. Resta alta la percentuale dei "non allineati" che hanno preferito non dichiarare il proprio appoggio ad alcun partito (38%) mentre Salvini incassa un aumento di mezzo punto percentuale portando la Lega a sfiorare il 29%, restando ad ogni modo il primo partito d'Italia. Si indebolisce il Partito Democratico che perde quasi un punto percentuale scivolando sotto la soglia del 20%

  • LEGA 27,8
  • PARTITO DEMOCRATICO 19,5
  • MOVIMENTO 5 STELLE 16,7
  • FRATELLI D'ITALIA 14,6
  • FORZA ITALIA 6,0
  • SINISTRA IT./MDP ART.1 3,1
  • ITALIA VIVA 2,7
  • AZIONE 2,5
  • +EUROPA 2,0
  • VERDI 1,8
  • CAMBIAMO! 1,1
  • ALTRA LISTA 2,2

Buone notizie per il Movimento 5 stelle che continua la fase di consolidamento dell'era Crimi salendo fino al 16,7%. Fratelli d'Italia si assesta a come quarta forza nel paese rintracciando dal 14,9 al 14,6%. I partiti in doppia cifra finiscono qua. Forza Italia benché in recupero di quasi un punto resta al 6%. Considerando anche Cambiamo del governatore ligure Giovanni Toti, il centrodestra nel suo complesso sarebbe al 49,5% e di conseguenza potenzialmente vincente in caso di elezioni con qualsiasi legge elettorale.

La nebulosa de La Sinistra/Mdp resta il primo tra i piccoli partiti che navigano intorno al 3%, entre non paga l'interventismo di Matteo Renzi che vede Italia Viva scendere al 2,7% quasi appaiata dalla lista Azione di Carlo Calenda al 2,5 che con i "cugini" di +Europa ricama un'alternativa di stampo libdem.

Tra le questioni poste agli intervistati anche il tema della sanatoria. Ampio il favore alla regolarizzare degli immigrati nel settore agricolo.

Alla domanda: "Considerata la carenza di manodopera nel settore agricolo, è stato proposto di regolarizzare gli immigrati irregolari che già lavorano nella filiera agricola" hanno risposto:

  • per il 10% a favore di regolarizzare solo chi lavora nel settore agricolo
  • per il 44% a favore di regolarizzare tutti gli immigrati che lavorano
  • per il 33% a favore di non regolarizzare gli immigrati irregolari

Italiani preoccupati da rivolte e gravi proteste

A preoccupare gli italiani è anche il sistema paese: un sondaggio dell'Osservatorio Politico di Euromedia Research rivela come il 64,6% degli intervistati teme importanti tensioni sociali. A far più paura del contagio è infatti la crisi economica: 

il 34,4% teme l'aggravamento della crisi del nostro Paese contro il 22,1% che prevede un aumento del contagio dopo la riapertura delle attività. Se solo il 4% teme di perdere il lavoro, quasi uno su 5 vede a repentaglio la propria situazione economica. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sondaggi premiano Salvini e M5s, giù il Pd: gli italiani ora temono più la crisi del virus

Today è in caricamento