rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica Italia

Di Maio batte Renzi: il leader M5s sarà premier per un italiano su cinque

Oltre la metà degli italiani scommette su una alleanza tra Renzi e Berlusconi nel “dopo voto” se la situazione politica dovesse rimanere simile a quella attuale, per cui nessun partito o coalizione riuscirà ad ottenere la maggioranza per governare il Paese

Il Movimento 5 stelle è stabilmente primo partito con il partito democratico inchiodato sotto il 26%: Questa la fotografia delle intenzioni di voto, rilevata il 2 ottobre dal sondaggio dell'istituto di ricerca Index Research

Alla domanda “Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche, lei per quale partito avrebbe più probabilmente votato?” il 27,4% (+0,3%) degli intervistati ha indicato il Movimento 5Stelle, il 25,6% (+0,2%) il Partito Democratico. Passetto indietro per la Lega Nord che in una settimana perde oltre mezzo punto e arretra al 15,1%. Stabile Forza Italia al 14%, Fratelli d'Italia scende al 4,9%.

A conti fatti, lo schieramento di centrodestra raccoglie il 35,8%, perdendo lo 0,6% rispetto all'ultima rilevazione. Il centrosinistra si attesta al 30,7%. La Sinistra di Articolo Uno e Sinistra Italiana è al 5,8%.

Il futuro premier

Sondaggi 3 ottobre 2017: M5s 27%, Pd 25%, Lega 15%, Fi 14%, Mdp-Si 6%

Il prossimo premier sarà un “personaggio nuovo” secondo un quarto degli italiani. Lo rivela l'ultimo sondaggio Index Research. Alla domanda “Secondo lei chi sarà il nuovo premier?” il 25% è convinto dell'apparizione di uno nuovo leader sulla scena politica. Un quinto invece ritiene che a guidare il Paese sarà Luigi Di Maio, il 17% pensa che Paolo Gentiloni rimarrà al suo posto. Mentre il 15% punta sulla figura di Matteo Salvini. Solo un italiano su dieci ritiene che Matteo Renzi possa tornare a fare il premier.

Alleanze nel “dopo voto”

Oltre la metà degli italiani scommette su una alleanza tra Renzi e Berlusconi nel “dopo voto” se la situazione politica dovesse rimanere simile a quella attuale per cui nessun partito o coalizione riuscirà ad ottenere la maggioranza per governare il Paese. Lo crede il 52,6% degli intervistati dall'istituto di ricerca guidato da Natascia Turato. Non crede possa accadere invece il 35,3%.

Molto più netta l'opinione riguardo una possibile alleanza del M5S con altri partiti. Il 68,6% ritiene che Grillo e l'M5S non si apriranno ad alleanza pur di andare al governo. Il 18,9% invece pensa che si arrenderanno ad un'alleanza.

Metodo di raccolta: interviste telefoniche con metodologia C.A.T.I. con questionario strutturato. Interviste complete 800, totale contatti effettuati: 3.755

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Maio batte Renzi: il leader M5s sarà premier per un italiano su cinque

Today è in caricamento