I sondaggi sulle elezioni regionali in Toscana, Puglia e Liguria: Ceccardi vicina a Giani

L'ex sindaca di Cascina in rimonta nella regione rossa. Fitto davanti a Emiliano che soffre i candidati di IV e M5S. Toti in grande vantaggio su Sansa

Nella foto, Ceccardi e Salvini

Il Corriere della Sera oggi pubblica i risultati di un sondaggio di Ipsos sulle elezioni regionali in Toscana e Liguria. E se la vittoria di Giovanni Toti non sembra essere in discussione, una delle regioni rosse per eccellenza appare in bilico nella sfida tra Eugenio Gianni e Susanna Ceccardi, con l'ex sindaca di Cascina che potrebbe essere protagonista di una clamorosa rimonta. 

I sondaggi sulle elezioni regionali in Liguria

In Liguria l'asse tra Partito Democratico e MoVimento 5 Stelle non sfonda: Nando Pagnoncelli spiega che sulla carta la scelta di Ferruccio Sansa, giornalista del Fatto e figlio dell'ex sindaco di Genova Adriano, appariva promettente, dato che la somma dei voti ottenuti nel 2015 dalla candidata del centrosinistra Paita (27,8%) e quelli della Salvatore (24,8%), era nettamente superiore rispetto al risultato di Toti che si affermò con il 34,4%. Ma a quanto pare i liguri sono soddisfatti dell'amministrazione dell'ex giornalista di Mediaset oggi in sella a Cambiamo! che è al 57,4% mentre il suo competitor arriva al 34,6%. 

A seguire il candidato di Italia Viva, +Europa e Pvu Aristide Massardo con il 2,5%, allo stesso livello di Alice Salvatore l’ex candidata del M5s alle precedenti regionali, sostenuta dalla lista Il Buonsenso. Tutti gli altri candidati sono stimati al di sotto dell’1%. Si stima un’affluenza alle urne del 62%, nettamente superiore sia alle precedentiregionali sia alle Europee 2019. Quanto agli orientamenti di voto per le liste, la Lega con il 21,1% precede la lista di Toti, Cambiamo, che si attesta al 19,8%. A seguire: Pd (16%), M5S (9,7%), Fratelli d’Italia (9,4%), Lista Sansa (6,5%) e Forza Italia (6,3).

I sondaggi sulle elezioni regionali in Toscana

A sorprendere sono i risultati della rilevazione sulla Toscana, da sempre considerata "regione rossa" insieme all'Emilia-Romagna: dopo le due facili vittorie di Enrico Rossi nel 2010 e nel 2015 la situazione è in totale equilibrio e Giani prevale sulla Ceccardi per pochissimo, 42.6% contro 41,5%. A seguire c'è il MoVimento 5 Stelle con Irene Galletti al 9% mentre nelle preferenze per le liste il Partito democratico si conferma al primo posto con il 29,5% degli orientamenti di voto, seguito dalla Lega con il 22,9%, Fratelli d’Italia con il 14,1% e il Movimento 5 Stelle con il 9,1%.

Tutte le altre liste si collocano al di sotto del 5%. Complessivamente le liste di centrodestra si attestano al 42,9% e prevalgono su quelle di centrosinistra che raggiungono il 40,2%. Il voto disgiunto, quindi, avvantaggia Giani, che ottiene 2,4 punti percentuali in più rispetto alle forze della coalizione, al contrario della Ceccardi che ottiene l’1,4 in meno delle liste che la sostengono. 

I sondaggi sulle elezioni regionali in Puglia

Infine c'è la Puglia e qui, secondo il sondaggio Winpoll-Cise, è il governatore uscente Michele Emiliano che tallona Raffaele Fitto, come nella rilevazione di Ipsos di ieri. Lo sfidante porta a casa il 39,6% delle preferenze contro il 38,2% del governatore uscente. Seguono Antonella Laricchia del MoVimento 5 Stelle con il 15,9% e Ivan Scalfarotto con il 4,7%. Roberto D'Alimonte spiega che a differenza di altri governatori uscenti che si sono ricandidati, Zaia, De Luca, Toti, l'emergenza coronavirus non sembra aver avvantaggiato veramente Emiliano: "Né può sfruttare un giudizio particolarmente favorevole sull'operato della sua amministrazione. Infatti ne danno una valutazione molto o abbastanza positiva solo il 46% degli intervistati. Rispetto a cinque anni fa, quando conquistò il suo primo mandato, il quadro è cambiato nettamente. Allora aveva vinto con il 47,1%, sostenuto da una coalizione che comprendeva tutti i partiti del centrosinistra (tranne Verdi e l'Altra Puglia)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Però Emiliano dimostra di avere un appeal più trasversale. Attira il 25% di chi ha votato M5s alle europee (contro l'11% di Fitto e il 15% di Giani) cui si aggiungono il 23% degli elettori di Forza Italia, il 14% della Lega e anche un piccolo ma non insignificante 8% che viene da Fdi. E questa sua capacità di attrazione lo tiene ancora in gioco. Basterà?

Sondaggi elezioni regionali: in Puglia Fitto in vantaggio su Emiliano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento