Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Sondaggi, Lega sempre in testa (ma in calo). Sorpresa M5s

La rilevazione Ipsos per il 'Corsera'. I 5 Stelle fanno un balzo dell'1,1% ed ora insidiano da vicino il Pd. Cresce il gradimento del governo, preoccupa il dato dell'astensione

Luigi Di Maio

M5s in recupero sul Pd e Lega sempre in testa (ma in leggero calo). È il quadro che emerge dall’ultimo sondaggio realizzato da Ipsos per il Corriere della Sera. Rispetto alla precedente rilevazione di tre settimane fa, il Carroccio perde lo 0,4%, attestandosi al 31,5% (-0,4%), il Pd guadagna appena 0,1% ma vede ridursi il vantaggio sul Movimento 5 Stelle.

Proprio i penstastellati sono la vera "sorpresa" del sondaggio di Pagnoncelli: con un balzo in avanti dell’1,1% il M5s sale al 17,7 ed è ora a poco meno di un punto dai dem, fermi (o quasi) al 18,2%. Al quarto posto FdI con il 10,3% precede Forza Italia(7,4%) e Italia viva che nonostante le ultime inchieste della magistratura si consolida al 5,3%.   

Sondaggi, i flussi di voto

Interessante seguire le dinamiche dei flussi di voto tra i partiti. Il M5s perde elettori soprattutto in direzione della Lega (5,5%) e di FdI (2,5%), ma in generale fa segnare una fedeltà piuttosto elevata (73,9%). La Lega è comunque il partito che ha il tasso di fedeltà più alto (82,7%) mentre quello del Pd  è del 60,5%. I dem soffrono soprattutto Italia viva (12% di elettori in uscita).

In aumento la fiducia nell'esecutivo

Per quanto invece riguarda l'indice di gradimento del governo, oggi il 38% degli italiani esprime un giudizio positivo sull'esecutivo (+1% rispetto a fine novembre), mentre il 48% ne dà una valutazione negativa (in flessione di 4 punti).

Sondaggi, il dato preoccupante dell'astensione

Anche questo mese, rileva ancora Pagnoncelli, il dato più significativo è costituto dalla crescita dell’area grigia rappresentata da astensionisti e indecisi, che raggiunge 42,3%. "Guardare alle percentuali dei partiti trascurando questo aspetto - spiega - produce un effetto ottico deformante, basti pensare che il 31,5% della Lega corrisponde a circa il 18% degli italiani, il 18,2% del Pd e il 17,7% del M5S a circa il 10%. Cionondimeno, molti pretendono di parlare 'a nome degli italiani'".

Sondaggi, Meloni boom: battuta d'arresto per Salvini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggi, Lega sempre in testa (ma in calo). Sorpresa M5s

Today è in caricamento