Sabato, 27 Febbraio 2021

Un italiano su due "boccia" il Pd di Zingaretti (e Salvini surclassa di nuovo Di Maio)

Secondo l'ultimo sondaggio Ipsos per Di Martedì il 51% degli intervistati non ritiene il Partito Democratico una valida alternativa di governo. E gli italiani sono divisi a metà sulla concezione della famiglia

Nicola Zingaretti e Matteo Salvini (ANSA)

Il Pd di Zingaretti è una valida alternativa di governo? È questa la domanda che i sondaggisti di Ipsos hanno posto ad un campione selezionato di elettori. Il 51% degli intervistati ha risposto che non è così, mentre il 38% ritiene che i dem possano ancora governare il Paese. Si tratta di un dato che in effetti non è proprio sorprendente se pensiamo che la coalizione gialloverde, stando ai sondaggi, ha un consenso che supera il 50%, laddove le forze di centro-sinistra, anche se sommate, non vanno oltre il 25.

Zingaretti può dunque consolarsi: a quanto pare ci sono degli elettori che pur non votando a sinistra ritengono che il Pd possa ancora dire la sua. C’è però un dato negativo che balza subito agli occhi: la metà degli elettori ha ancora poca (o nessuna) fiducia dei dem. La strada per tornare al governo è ancora lunga e lastricata di insidie.

Salvini vs Di Maio: cosa dicono i sondaggi

Così come è lastricata di insidie la strada di Luigi Di Maio che deve fare i conti con un alleato, parliamo ovviamente di Savini, che a livello di comunicazione non sbaglia un colpo. E i sondaggi per ora danno ragione al legista. Chi vince più battaglie politiche tra Di Maio e Salvini? Secondo il sondaggio realizzato da Ipsos per Di Martedì (La7), per il 57% del campione il segretario del Carroccio riesce di solito a imporsi sul rivale-alleato dei 5 Stelle.

sondaggio salvini di maio di martedì-2

Sondaggio Ipsos, gli italiani e la famiglia

Un’altra domanda posta dai sondaggisti riguarda la concezione della famiglia. "Secondo alcuni l’unica famiglia possibile è quella composta da uomo e donna. Lei condivide?". I risultati mostrano che una larga fetta dell’Italia (il 47% del campione) resta ancorata a valori, diciamo così, tradizionali. L’altra metà degli italiani (di nuovo il 47%) pensa però che anche le unioni formate da coppie omosessuali possano e debbano essere considerate allo stesso modo. Un dato da non sottovalutare in un Paese retrivo e poco incline ai cambiamenti com’è di fatto l’Italia.  

Sondaggi: frena la Lega, sorpresa M5s. E Mentana risponde alle critiche su facebook

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un italiano su due "boccia" il Pd di Zingaretti (e Salvini surclassa di nuovo Di Maio)

Today è in caricamento