Tre italiani su cinque insoddisfatti dal governo: "No condizioni per andare avanti"

Ultimi sondaggi, la Lega primo partito col 32%, poi testa a testa tra M5s e Pd 21%. Ma qualcosa sta cambiando: per la rilevazione di Youtrend cala il consenso. Rischio deriva fascista? Per il 51,6% degli italiani "Dio, Patria e Famiglia" restano valori fondamentali

Gli analisti politici sono ormai concordi, le prossime elezioni europee confermeranno il largo consenso della Lega e il "non crollo" del Movimento 5 stelle. La vera incognita restano le possibilità che il governo possa continuare a lavorare per il Paese nonostante i continui distinguo e divisioni tra Lega e 5 stelle che affossano l'operato dell'esecutivo gialloverde.

L'ultimo sondaggio realizzato dall'istituto di ricerca Quorum/YouTrend per Sky TG24 ha indagato proprio il sentiment degli elettori che ormai vedono la crisi di governo all'orizzonte. "Per il 69,2% non ci sono le condizioni perché il Governo vada avanti".

Nel dettaglio prevede la crisi di governo il 93,3% degli elettori di centrosinistra, il 75,8% di quelli di FdI e il 73,6% degli elettori di Forza Italia. Invece il governo andrà avanti per il 76,4% degli elettori M5S e il 62,1% degli elettori della Lega.

Per quanto riguarda invece il consenso del governo, le rilevazioni vedono una contrazione del soddisfazione degli elettori sull'operato dell'esecutivo. Infatti secondo le stime il 58,4% degli italiani non è soddisfatto dell’operato del Governo, contro il 41,6% che è soddisfatto.

sondaggio consenso governo-2

Nel dettaglio si dicono insoddisfatti l’86,8% degli elettori di centrosinistra, il 70,9% degli elettori di Forza Italia e il 50,5% degli elettori di FdI. Al contrario soddisfatti il 90,7% degli elettori M5S e l’84,6%% degli elettori della Lega.

Ultimi sondaggi: Lega 32%; M5s 22%; Pd 21%

Tornando invece al dato sui partiti in vista del voto per le elezioni europee, la rilevazione sulle intenzioni di voto offre uno scenario quasi cristallizzato. 

Il sondaggio sulle intenzioni di voto per le Elezioni Europee vede la Lega è il primo partito in Italia, con il 32,1% seguito da Movimento 5 stelle con il 22,2%. Segue Pd – Siamo Europei, che si attesta nelle intenzioni di voto al 21,4%, poi Forza Italia, che secondo il sondaggio arriverebbe al 9,5 %, Fratelli d'Italia al 5,3%, La Sinistra al 3,2% e +Europa – Italia in comune al 2,3%.

sondaggio elezioni europee-2

Lega 32,1%; Movimento 5 stelle 22,2%; Pd – Siamo Europei 21,4%; Forza Italia 9,5 %; Fratelli d'Italia 5,3%, La Sinistra 3,2%; +Europa – Italia in comune 2,3%.

Elezioni anticipate? In caso di crisi di governo e nuove elezioni politiche il 75,9% del campione non voterebbe una coalizione sovranista con Lega e Fdi, senza Forza Italia, mentre il 24,1% la voterebbe. Quanto invece a una lista unitaria di centrodestra, con Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, la voterebbero il 25,9% degli intervistati, contro il 74,1% che non la sceglierebbe.

"Accanto ai fascisti mai": perché il Salone del libro di Torino è diventato un caso

Il sondaggio ha chiesto anche agli italiani cosa pensino del fascismo visto il tema tornato recentemente alla ribalta più che mai in passato. Per 59,2% dei rispondenti in Italia non esiste un pericolo fascista, mentre il 40,8% ritiene ci sia. Per il 51,6% "Dio, Patria e Famiglia" sono valori fondamentali per la società italiana, contro il 48,4% che non li considera tali. Tuttavia il 94,8% degli italiani ha un giudizio negativo della figura di Benito Mussolini.

Sondaggi, quanto piace il "Prima gli italiani"

Tra i temi indagati alcuni di stretta attualità politica. Ad esempio il "prima gli italiani" fa breccia nella pancia dell'elettorato. 

Secondo il 73,4% degli intervistati nelle graduatorie per l’assistenza sociale dovrebbero avere la precedenza i cittadini italiani, contro il 26,6% che lo troverebbe ingiusto.

Il 75,4% degli italiani ritiene che il nostro Paese non dovrebbe accogliere i migranti in fuga dalla Libia, contro il 24,6% che invece sarebbe a favore dell’accoglienza.

La rilevazione ha sondato anche cosa pensino gli italiani di una flat tax al 15%: il 79% degli italiani è contrario, contro il 21% che è favorevole. A sostenere la riforma fiscale sono stati il 74,6% degli elettori della Lega, contrari invece il 98,9% degli elettori del centrosinistra, l’84,9% degli elettori di Forza Italia, l’80,9% di quelli del M5S e il 67,9% degli elettori di Fratelli d’Italia.

Nota metodologica: 1000 interviste raccolte tra il 2 e il 3 maggio 2019 con metodologia CATI/CAWI su un campione di 1000 intervistati rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, indagata per quote di genere, età, stratificate per area macroregionale di residenza e titolo di studio. L’errore campionario è pari a +/- 3,1%, con un intervallo di confidenza del 95%.

Appalti e corruzione: 43 arresti, bufera su Forza Italia (c'è anche un candidato alle europee)

sondaggio priorità italiani-2

Guarda anche

Il video su Salvini e Mussolini realizzato dagli studenti di Palermo in occasione della Giornata della Memoria

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Perché la Professoressa di Palermo Rosa Maria Dell'Aria è stata sospesa? Ecco il video realizzato dagli studenti dell'Istituto Tecnico Industriale di Palermo in occasione della Giornata della Memoria

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci per combatterla

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

  • Bollo auto, con la pace fiscale c’è il condono (e vale per 10 anni)

Torna su
Today è in caricamento