Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Il 77% degli italiani contro il ritorno del Cavaliere

Indagine Demopolis: solo il 53% degli elettori del centrodestra è favorevole alla ricandidatura di Berlusconi. In tre anni la fiducia nell'ex premier è scesa dal 56% al 19%

Per oltre i tre quarti degli italiani, il 77%, il ritorno al centro della scena politica di Silvio Berlusconi rappresenta un fatto negativo. A rilevarlo è un'indagine dell'Istituto Demopolis.

"Il dato - afferma il direttore di Demopolis Pietro Vento - sembra comunque confermare una riserva di appeal che il fondatore di Forza Italia manterrebbe, anche oggi, in una non trascurabile minoranza del Paese".

L'annuncio di Berlusconi divide anche gli elettori collocati politicamente nel centrodestra: secondo l'indagine condotta dall'Istituto Demopolis per 'Otto e Mezzo', appena il 53% condivide la decisione dell'ex premier, mentre appare più fredda quella parte dell'elettorato che avrebbe preferito un rinnovamento. L'apprezzamento cresce tra gli attuali elettori del Pdl, i due terzi dei quali valutano favorevolmente il ritorno in campo, nella speranza di porre un freno alla progressiva erosione del consenso al partito.

Negli ultimi tre anni, secondo il Barometro politico dell'Istituto Demopolis, la fiducia degli italiani in Berlusconi si è progressivamente ridimensionata, crollando dalla 56% del 2009 al 16% del giugno scorso. Per attestarsi oggi, con una lieve ripresa registrata nell'ultima settimana, al 19%.


Il voto per le Politiche è ormai vicino: Berlusconi riuscirà a rimontare, come accadde nel 2006, quando sfiorò il pareggio contro un centrosinistra guidato allora da Prodi? Il 21% ritiene che sia un'ipotesi da non escludere. Per oltre il 70% degli italiani, intervistati dall'Istituto Demopolis, è invece uno scenario improbabile, in quanto i tempi ed il Paese sono profondamente cambiati.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 77% degli italiani contro il ritorno del Cavaliere

Today è in caricamento