rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
La rilevazione

Cosa pensano gli italiani dell'invio di armi all'Ucraina: l'ultimo sondaggio

Il risultato, sorprendente per le proporzioni, di una recente rilevazione di Emg Different per la Rai

Domanda precisa: secondo lei l'Italia deve continuare a sostenere l’invio di armi all’Ucraina? Il 51 per cento degli italiani risponde con un secco "no", favorevole invece il 31 per cento degli interpellati, mentre il restante 18 per cento non risponde. Trattasi del risultato, sorprendente per le proporzioni, di un sondaggio di Emg Different per la Rai. 

Il possibile invio di aerei da combattimento all'Ucraina viene inoltre giudicato negativamente dal 48 per cento degli intervistati, il 28 per cento si dice favorevole e il 24 per cento non risponde.

"L'Italia darà ogni possibile assistenza perché si creino le condizioni di un negoziato, ma fino ad allora darà ogni genere di supporto militare, finanziario, civile. Chi sostiene anche militarmente l'Ucraina è chi lavora per la pace", ha detto la premier Giorgia Meloni, dopo l'incontro a Kiev con il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky. "Ci siamo concentrati su sistemi di difesa antiaerea, Samp-T, Spada, Skyguard", ha detto la premier.

Chi sta vincendo la guerra in Ucraina?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa pensano gli italiani dell'invio di armi all'Ucraina: l'ultimo sondaggio

Today è in caricamento