Mercoledì, 3 Marzo 2021

Sottosegretario M5s in mimetica e col mitra: "Vestito così per capire cosa si prova"

Il sottosegretario alla Difesa Tofalo: "Ho chiesto di poter indossare quello che i nostri militari portano nei turni di servizio per acquisire consapevolezza"

Il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo, M5s, ha commentato un incontro con i vertici dell'Esercito Italiano nel corso del quale si è parlato dell'operazione "Strade Sicure", inaugurata nel 2008. "Ho chiesto di poter indossare quello che i nostri militari portano nei turni di servizio", afferma Tofalo in un video pubblicato su Facebook spiegando di aver voluto in questo modo acquisire maggiore consapevolezza. E così, smessi gli abiti civili, il sottosegretario ha indossato la mimetica.

"Voglio approfondire la conoscenza di ogni realtà militare - ha spiegato Tofalo - Non si può parlare di equipaggiamento, se non lo si indossa. Potrebbe sembrare banale, ma posso assicurarvi che non lo è. Per questa ragione ho chiesto di poter indossare quello che i nostri militari portano addosso nei turni di servizio, per acquisire maggiore consapevolezza e conoscenza. Ho appreso che negli anni si è addivenuti a ben quattro diverse tipologie di equipaggiamento: “tipo 0” (4,5 kg) adottata dall’11% del personale, “tipo 1” (7,5 kg) in dotazione al 21% delle unità, “tipo 2” (10 kg) assegnata al 62% dei militari e il “tipo 3” (15 kg) distribuita al 6% dei soldati, ciascuna con caratteristiche modulari, dal livello minimo a quello massimo di mobilità e protezione, inversamente proporzionali tra di loro".

"Per quanto riguarda i lineamenti operativi di “Strade Sicure”, tra le possibili varianti, si sta valutando la riduzione del numero di siti fissi in favore dell’impiego di pattuglie mobili, garantendo o migliorando il grado di performance di sicurezza. Secondo uno dei grafici che mi è stato illustrato, circa la metà dei servizi attuali è costituito da un’attività statica in prossimità di luoghi sensibili (siti fissi). L’Esercito è predisposto e formato per un’operazione dinamica, d’impatto grazie all’incremento del pattugliamento appiedato nelle aree centrali pedonali, supportato da quello motorizzato più in periferia" ha detto Tofalo.

"Nel corso dell'incontro - ha spiegato - si è parlato anche del trattamento economico e delle indennità al personale militare, dei turni di servizio, della necessità di migliorare le strutture alloggiative, di un ripianamento dei mezzi sempre più inefficienti a causa dell'impiego in ambienti diversi dalla natura tattica e fuoristrada per la quale sono stati progettati".

Servizio militare obbligatorio? La Difesa gela Salvini: "Idea romantica"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottosegretario M5s in mimetica e col mitra: "Vestito così per capire cosa si prova"

Today è in caricamento