Lunedì, 12 Aprile 2021
Italia

Caccia a migliaia di condannati: un'emergenza nazionale, arriva il decreto sicurezza bis

800 assunzioni per dare la caccia a migliaia di condannati: solo a Napoli sono più di 12mila coloro che restano liberi per mancate notifiche. Nel nuovo decreto Salvini arriva la misura "Spazza clan"

Ottocento assunzioni straordinarie per 25 milioni di euro spalmati in due anni. È la misura, chiamata 'Spazza clan', che il Viminale ha studiato per notificare le sentenze alle migliaia di condannati in via definitiva che restano liberi per le lentezze della burocrazia. I fondi per le assunzioni saranno inseriti nel nuovo decreto sicurezza che il Viminale sta predisponendo. 

Il 'Salvini bis' sarà presentato al più presto dal ministro e vedrà anche misure la lotta alle mafie e agli sfruttatori dell'immigrazione clandestina, oltre che a una maggiore tutela delle forze dell'ordine.

La mancata notifica di migliaia di sentenze in tutta Italia è una emergenza nazionale, come conferma l'omicidio del giovane Stefano Leo avvenuto a Torino il 23 febbraio 2019.

Solo a Napoli sarebbero 12mila i condannati in via definitiva che restano a piede libero per le lentezze burocratiche. Va ricordato che in particolare, con i fondi del Decreto Sicurezza, Napoli ha avuto 1,4 milioni di euro mentre nell'ultimo anno sono arrivati 137 poliziotti in più e il piano di riorganizzazione prevede una super questura: passerà dagli attuali 3.740 agenti a 4.332 con un incremento di 592 unità.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia a migliaia di condannati: un'emergenza nazionale, arriva il decreto sicurezza bis

Today è in caricamento