rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica Roma

"La dittatura del selfie": il ritorno di TvBoy contro Salvini

Una nuova opera dello street artist è comparsa a Roma a pochi giorni dalle elezioni europee: protagonista, come altre volte in passato, il vicepremier e ministro dell'Interno

Lo street artist siciliano TvBoy è tornato in azione, proprio a poche ore dal voto per le elezioni europee di domenica 26 maggio. L'ultima provocazione dell'artista è comparsa a Roma e come protagonista ha il leader della Lega, nonché vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini

Nel nuovo murales il leghista viene ritratto affacciato ad un balcone, con dietro un vessillo mezzo italiano e mezzo europeo, mentre è intento a scattarsi un selfie. Accanto a lui un gatto e una pianta.

Titolo del murales, comparso nella notte a Via Dei Polacchi, non lontano da Piazza Venezia, è infatti “La dittatura del selfie”, un nome provocatorio che tira in ballo la massiccia presenza del vicepremier sui social network, spesso criticata da molti utenti, non solo dell'opposizione, ma anche di fede leghista.


A luglio scorso, sempre nel centro di Roma, l’artista palermitano aveva ritratto Luigi di Maio e Matteo Salvini che si baciavano con dietro un cuore rosso, un murales che sigillava l’alleanza giallo-verde.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La dittatura del selfie": il ritorno di TvBoy contro Salvini

Today è in caricamento