I sondaggi verso le Europee: Lega ai massimi storici, M5s a picco

Mentre il voto di maggio si fa sempre più vicino l'unico che può sorridere è Salvini, che dalle Politiche ad oggi ha raggiunto il 35,8%. Ma se da un lato il Carroccio sale, dall'altro i 5 stelle arrancano: ecco i principali motivi

Salvini ad Afragola (FOTO ANSA)

Le prossime elezioni europee per cui si voterà tra il 23 e il 26 maggio 2019 si fanno sempre più vicine, ma quali sono le intenzioni degli elettori? Se si votasse oggi, a chi darebbero la loro preferenza? In uno scenario politico in cui dominano ancora i partiti di governo, Lega e Movimento 5 stelle, l'unico a poter sorridere è Matteo Salvini: secondo gli ultimi sondaggi il Caroccio è ai suoi massimi storici con il 35,8% delle preferenze. Un risultato senza precedenti evidenziato dal sondaggio del Corriere della Sera, in cui i pentastellati figurano in caduta libera, al 25,4%, praticamente 10 punti percentuali sotto i 'colleghi' nell'esecutivo.

I dati snocciolati sul Corsera mostrano un Partito Democratico ancora in difficoltà e alla ricerca di una nuova identità fermo al 17,3%, mentre la discesa in campo di Berlusconi non sembra abbia sortito gli effetti sperati, con Forza Italia che rimane ferma ad un 'misero' 7%. Sarebbero indecisi o astenuti più di 4 elettori su 10. 

Sondaggi, perché la Lega sale e M5s scende

I punti di difficoltà del Movimento sarebbero da ricercarsi nelle divisioni interne, nella grande trasversalità dell'elettorato e nella complessità dei temi che Di Maio si trova a gestire. Mentre la Lega con un elettorato omogeneo e una forza mediatica inedita, sembrerebbe in grado di cogliere i sentimenti forti dell'opinione pubblica. Premierebbero in particolare la linea della fermezza sui migranti e cattura di Cesare Battisti.

Elezioni europee, il grande assente potrebbe essere il simbolo del Pd

Sondaggi, cosa è cambiato dalle Politiche ad oggi

Osservando i dati registrati dopo le elezioni politiche del 4 marzo 2018 e confrontandoli con quelli attuali, non può che balzare all'occhio l'enorme salto in avanti fatto dalla Lega, 'sponsorizzata' dalla potenza mediatica di Salvini: dal 17,4% dello scorso anno siamo passati al 35% di oggi, praticamente un raddoppio di preferenze, 'rubacchiate' un po' agli altri partiti del centrodestra e un po' anche ai delusi di M5s e Pd. Già perché nonostante siano al governo, i pentastellati non hanno goduto dello stesso effetto che ha riguardato la Lega. Di Maio e compagni sono scesi da, 32,7% delle Politiche al 25,4% attuale, con una consistente perdita di circa 7 punti percentuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elezioni, ecco dove e quando si vota nel 2019

La perdita del Pd, nonostante le divisioni interne, è da considerarsi minima, almeno rispetto al 4 marzo scorso. Il Partito Democratico è passato dal 18,7% al 17,3%, una perdita tutto sommato contenuta, se si confronta con quella di altri partiti come ad esempio Forza Italia, che ha dimezzato le sue preferenze dal 14 al 7%. Osservando dall'alto questi numeri si evince che, dalle Politiche ad oggi, tutti i partiti politici italiani hanno perso qualcosa tranne uno: la Lega di Salvini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 1 agosto 2020

  • Amadeus e Fiorello inseparabili: eccoli in vacanza con le mogli prima di Sanremo 2021

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 4 agosto 2020

  • Anna e Andrea dopo Temptation: lui le fa una sorpresa bollente per festeggiare la convivenza (FOTO)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento