Domenica, 25 Luglio 2021
Equilibri in bilico

I sondaggi che fanno paura al M5s: cosa succederebbe con un nuovo partito di Conte

Gli ultimi sondaggi politici stanno facendo rumore. La Lega torna primo partito davanti a Fratelli d'Italia, il Movimento 5 Stelle crolla dopo lo scontro tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte. E le rilevazioni su quanto peserebbe un nuovo partito dell'ex premier e dove andrebbe a "pescare voti" fanno emergere elementi molto sorprendenti

Si sorride a destra, meno nel campo del centrosinistra e nel Movimento 5 stelle. Gli ultimi sondaggi politici stanno facendo rumore. La Lega torna primo partito davanti a Fratelli d'Italia, il Movimento 5 Stelle crolla dopo lo scontro tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte. E le rilevazioni su quanto peserebbe un nuovo partito dell'ex premier fanno emergere elementi molto sorprendenti

Ultimi sondaggi politici: sorridono Lega e Fdi

Il sondaggio Swg per il Tg La7 colloca la Lega al top: il partito di Matteo Salvini guadagna lo 0,3% e sale al 20,6% scavalcando Fdi: la formazione di Giorgia Meloni cede lo 0,2% e ora vale il 20,5%. Sempre ben al di sotto della soglia psicologica del 20 per cento i dem. Il Pd scende infatti al 18,7%.

1-78-62

Tra gli altri partiti, Forza Italia è stabile al 7%, mentre Azione sale al 4%. Articolo 1 è al 2,7%, davanti a Italia Viva (2,5%).

2-12-15

I sondaggi sul Movimento 5 stelle con e senza Conte

Lo scontro Conte-Grillo fa male al Movimento. Tonfo pentastellato nel sondaggio di La7: cede il 2% netto e scivola al 14,6%. Cambierebbe gli equilibri la rottura tra Conte e Grillo e la nascita di un nuovo partito, questo è palese. L'impatto della eventuale scissione del Movimento 5 Stelle che effetto avrebbe però sugli altri partiti? Secondo Swg per La7 sostanzialmente resterebbe invariato il dato di Fratelli d'Italia (al 20,4%), mentre la Lega calerebbe al 20,2%, abbastanza sorprendentemente. Anche il Pd perderebbe voti (16%). Il Partito di Conte viene valutato al 12,7%, e il suo bacino di consenso si allargherebbe a parte dell'elettorato Pd, ma pure a Forza Italia (al 6,3%). Il Movimento, se Conte facesse un "suo" partito, dall'oggi al domani si ritroverebbe in mano appena il 7,1 per cento.

3-9-16

C'è un grosso "ma". Calcolare quanto varrebbe un partito di Giuseppe Conte in questo momento è impossibile. Troppe le incognite che pesano sui prossimi mesi, dalle scelte che faranno i partiti che sostengono il governo Draghi, fino all'impatto sul quadro politico dell'attesa ripresa economica passando per le tante crisi aziendali in corso. E poi cosa succederebbe in casa Movimento 5 stelle se ci fosse una sorta di ritorno alle radici e Grillo diventasse di nuovo l'unico vero grande referente? Non lo può prevedere nessuno. Non si può dire, oggi come oggi. Non si vota a breve, le elezioni politiche sono lontanissime, e senza avere altri elementi in mano non si può nemmeno sapere dove si posizionerebbe una creatura politica dell'avvocato di Volturara Appula. Mario Monti prima di scendre in campo aveva un elettorato potenziale del 30%: prese poi l'8,5% alle elezioni del 2013.

Nel M5s non si respirà più aria di rottura come la scorsa settimana. Entro metà luglio la sintesi andrà trovata, ma per ora non c'è alcuna scadenza in calendario. Se si arriverà a un accordo con l'ok sia da Grillo che da Conte il passaggio successivo dovrebbe essere un voto degli iscritti sulle nuove regole del M5s entro il mese di luglio. Posto che è un azzardo fare calcoli e strategie politiche basandosi su sondaggi estivi, il M5s non può permettersi di disperdere voti e consenso con una eventuale scissione. L'ultimo sondaggio non fa altro che invitare tutti in casa pentastellata alla prudenza.

Infine, a tutti i big pentastellati appare chiaro che la presenza dell'avvocato è l'unica speranza reale di mantenere il movimento centrale nel quadro politico dei prossimi due anni, o almeno fino alla primavera 2022 con l'elezione del nuovo presidente della Repubblica. Il M5s in tutti questi anni non è stato in grado di far crescere "internamente" una figura spendibile in questo momento per la leadership. C'è solo Conte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sondaggi che fanno paura al M5s: cosa succederebbe con un nuovo partito di Conte

Today è in caricamento