"Conte stai sereno": crisi di governo, gli italiani non si fidano di Renzi

Se ci sarà una crisi di governo sarà per colpa di Renzi. La pensano così 59 intervistati su 100 nel sondaggio di Piazzapulita. Solo "scorie" di quell'ormai mitologico "Enrico stai sereno" che precedette la fine del governo Letta? Lega primo partito, Pd e M5s in calo

Sondaggi, per Renzi luci e ombre (Ansa)

I sondaggi politici sono un'abitudine ormai quotidiana. Secondo l'ultima rilevazione per Piazzapulita (la trasmissione di La7 condotta da Corrado Formigli) fatta da Index Research cresce la Lega al 33,2 per cento. Pd e M5s sono invece in calo. Ma gli elementi più interessanti non risiedono nelle pure perentuali, bensì nelle valutazioni che gli italiani fanno sul futuro del governo Conte bis sostenuto dall'alleanza giallorossa. Come vedremo, se l'esecutivo non proseguirà ancora a lungo, secondo gli interpellati da Index Research ci sarà un solo e unico responsabile.

Ultimi sondaggi Lega, Pd e M5s

I dem di Zingaretti restano sotto al 20 per cento, al 19,5. Poco più dietro il Movimento 5 stelle, che resta il terzo partito secondo gli ultimi sondaggi al 18,8 per cento.

1-73-21

Tra gli altri partiti, anche questo sondaggio pare confermare il trend positivo di Fratelli d'Italia, ora all'8,2 per cento e con la concreta speranza di poter puntare addirittura al 10 per cento osservando la progressione degli ultimi mesi. Forza Italia galleggia al 6,2 per cento, in lieve crescita. Italia Viva di Matteo Renzi al 5,3 per cento.

2-10-8

Discorso partiti minori. Dopo il discreto 3,1 per cento delle europee 2019, per +Europa le cose non vanno affatto bene: il prtito è all'1,8 per cento. Percentuale simile anche per i Verdi, che in Italia a differenza di quel che accade in altri Paesi non riescono a formulare una proposta politica che faccia breccia nel "tradizionale" bacino dei consensi. 

3-6-29

Sondaggi, se il governo cadrà "la colpa è di Renzi"

Gli italiani non sembrano avere molti dubbi oggi come oggi. In caso di crisi, sarà stato Matteo Renzi a provocare la fine del governo Conte. La pensano così 59 intervistati su 100. Solo il 25 per cento pensa invece che potrebbe essere Luigi Di Maio a far cadere il governo, e infine il 7 per cento ritiene che la crisi potrebbe essere innescata da Zingaretti e dal Pd.

Non un buon segnale per Renzi, che ha sempre sostenuto di voler portare avanti con lealtà questa esperienza "inedita" di esecutivo alla guida del paese. 6 italiani su 10 non gli credono. Solo "scorie" di quell'ormai mitologico "Enrico stai sereno" che precedette la fine del governo Letta? Non è dato saperlo. Certo è che la strada per Italia Viva è in salita (nonostante in questa rilevazione sia ben oltre il 5 per cento), soprattutto dal punto di vista della fiducia dell'elettorato nei confronti della figura dell'ex premier. 

EHq83xdUUAAAT_x-2

Volano gli stracci tra Pd e Italia Viva: i nuovi sondaggi puniscono entrambi 

salvini di maio ansa-3-10

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento