rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Politica

Concussione e voto di scambio: indagato il sottosegretario ai Trasporti

Umberto Del Basso De Caro è indagato dalla Procura di Benevento. Coinvolta nell'inchiesta anche la moglie Ida Ferraro, dirigente dell'ospedale Rummo

Il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Umberto Del Basso De Caro è finito sul registro degli indagati con le accuse di tentata concussione e scambio di voto. L'esponente del governo è indagato dalla Procura di Benevento.

Una delle due ipotesi di reato, quella del voto di scambio, gli viene contestata in concorso con la moglie Ida Ferraro, dirigente dell'ospedale Rummo. Tra le persone coinvolte nell'inchiesta c'è anche Rita Cardone, dipendente del medesimo nosocomio. L'indagine fa riferimento ad una vicenda avvenuta nel 2013, scaturita da alcune intercettazioni telefoniche tra il parlamentare del Pd e  la consorte.

La replica

Il parlamentare ha subito replicato alla notizia, ecco le sue dichiarazioni riportate dal Corriere del Mezzogiorno: "Ho ricevuto un’informazione di garanzia relativa ad un unico episodio verificatosi cinque anni or sono la condotta contestatami è riferita esclusivamente ad un’intercettazione telefonica di conversazione intervenuta tra me e l’allora direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Benevento. Era il mattino del 27 febbraio del 2013 e, da poche ore, avevo appreso di essere stato eletto deputato. La trascrizione di quell’unica conversazione veniva ampiamente divulgata ed integralmente riportata sui quotidiani nazionali. In questo enorme arco temporale non sono mai stato sentito né sottoposto ad interrogatorio. Oggi, a fine legislatura, la questione si ripropone come 'un fiume carsico'".

"Chiarirò tutto"

"Conservo, intatta, la mia serenità nella certezza di poter dimostrare la mia assoluta estraneità a qualsiasi ipotesi di reato ipotizzata a mio carico - ha proseguito l'esponente del Governo - seppure nella forma del tentativo. Rinnovo, senza alcun esercizio di ipocrisia, il mio profondo rispetto per l’operato della Magistratura inquirente alla quale chiederò, come è mio diritto, di essere finalmente posto nella condizione di chiarire la mia posizione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concussione e voto di scambio: indagato il sottosegretario ai Trasporti

Today è in caricamento