Venerdì, 14 Maggio 2021
Legge elettorale

Brunetta demolisce il Verdinellum: "Produce squilibri insanabili, è incostituzionale"

Intervistato dalla Stampa, il capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati fa a pezzi la proposta del Pd: "Col 30% una forza potrebbe avere 390 seggi, oltre il 60%. E' aberrante"

Renato Brunetta

 Il Verdinellum proposto dal Pd "produce squilibri insanabili. Collegi maggioritari, mancanza di scorporo, alte soglie di accesso: a queste condizioni col 30% una forza potrebbe avere 390 seggi, oltre il 60%. Una cosa aberrante e incostituzionale". Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, che in un’intervista a La Stampa fa a pezzi la proposta del Pd, ovvero un sistema misto, con il 50% di seggi assegnati con metodo proporzionale e 50% di seggi con maggioritario.

Al rilievo che ci sono frange di centrodestra, anche Forza Italia, non così contrarie alla proposta di legge del Pd, Brunetta ha replicato: "Il nostro è un partito anarchico e monarchico, ma alla fine la linea è quella di Berlusconi. Ci sono idee diverse sulla legge elettorale, ma nessuno pensi di poterci dividere, neppure in questa battaglia. Vedrà che non ci saranno voti di Forza Italia a favore del Verdinellum", ha concluso Brunetta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brunetta demolisce il Verdinellum: "Produce squilibri insanabili, è incostituzionale"

Today è in caricamento