Lunedì, 18 Gennaio 2021
Clamoroso / Regno Unito

Il caso dei 1.300 positivi "per errore"

Erano stati inavvertitamente informati di essere stati contagiati dal coronavirus. Tutta colpa di un errore di laboratorio del sistema di tracciamento statale dell'Nhs: lo ha reso noto il Ministero della Salute inglese. Lockdown quasi finito, Londra volta pagina

Foto Ansa (archivio)

Un clamoroso errore. Oltre 1.300 pazienti britannici sono stati erroneamente informati di essere positivi al coronavirus, a causa di uno sbaglio, un banale errore di laboratorio del sistema di tracciamento statale dell'Nhs: lo ha reso noto il Ministero della Salute di Londra.

In 1.300 positivi al coronavirus per errore

A quanto sembra una fornitura di reagenti difettosi ha dato luogo a 1.311 casi di falsa positività, nei controlli eseguiti fra il 19 e il 23 novembre. Il problema era apparentemente dovuto a un problema con un lotto di sostanze chimiche, i risultati sono stati successivamente annullati.

Sono state rapidamente informate le persone a cui era stato comunicato l'esito errato del tampone: a tutte è stato chiesto di fare un altro test e di continuare ad autoisolarsi se hanno sintomi. "Questo errore di laboratorio è stato un incidente isolato ed è oggetto di indagini approfondite per garantire che ciò non accada di nuovo" fanno sapere dall'Nhs.

Vaccini: prime scorte tra 10 giorni nel Regno Unito

Intanto agli ospedali in Inghilterra è stato comunicato di prepararsi per l'arrivo di una prima scorta di vaccini contro il coronavirus in appena 10 giorni, con gli operatori sanitari che dovrebbero essere in prima fila: Lo scrive il quotidiano The Guardian che riferisce di averlo appreso fonti dell'autorità santiraria britannica (NHS). Secondo quanto riporta il quotidiano, dirigenti del (NHS) hanno affermato che gli ospedali potrebbero aspettarsi di ricevere le prime consegne di un vaccino prodotto da Pfizer / BioNTech non appena il 7 dicembre, con l'approvazione normativa prevista entro pochi giorni.

Secondo fonti di diversi ospedali in tutto il paese, NHS England ha detto che dovrebbero aspettarsi di ottenere scorte di vaccini il 7, 8 o 9 dicembre.

Dal 2 dicembre si volta pagina in Inghilterra

Dopo il 2 dicembre, con l'alleggerimento del lockdown in Inghilterra che prevede la riapertura degli esercizi commerciali, Londra passerà a un livello intermedio di sicurezza per il coronavirus mentre le regioni delle Midlands e settentrionali (quindi le città di Manchester, Birmingham e Leicester) rimarranno in stato di massima allerta. Il ministro per la Sanità britannico, Mark Hancock, ha annunciato in un intervento di fronte alla Camera dei comuni le nuove misure restrittive in funzione della situazione sanitaria di ogni regione del Paese. Il livello intermedio consente alle persone di incontrarsi fino a 6 alla volta, ma solo all'esterno. I pub e i ristoranti, in queste regioni, riapriranno, ma solo dove vengono serviti pasti. Gli alcolici potranno essere erogati solo in presenza di un "pasto sostanziale".

I cenoni "a numero chiuso" e le vacanze di Natale 2020 in Spagna, Germania e Inghilterra

Fonte: Sky News Uk →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso dei 1.300 positivi "per errore"

Today è in caricamento